Crociere Premium
Prende forma la prima nave di Virgin Voyages
222     
728x90_Crociere_AlwaysOn

Si è svolta presso lo stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente la cerimonia per il taglio lamiera della prima di tre navi da crociera che il cantiere sta costruendo per Virgin Voyages, brand del Gruppo Virgin e nuovo operatore del comparto crocieristico.

«Oggi è il giorno in cui la nostra intrepida, romantica ed irresistibile idea di Virgin Voyages inizia a diventare tangibile. Sono stato ispirato dalla passione di tutte le persone coinvolte, è così emozionante continuare a lavorare insieme per apportare il cambiamento nell’industria crocieristica», ha dichiarato Tom McAlpin, presidente e CEO di Virgin Voyages.

Le nuove unità, dall’investimento complessivo di 2 miliardi di euro che saranno consegnate rispettivamente nel 2020, 2021 e nel 2022, avranno circa 110.000 tonnellate di stazza lorda, una lunghezza di 278 metri, una larghezza di 38, e saranno dotate di oltre 1.400 cabine in grado di ospitare a bordo più di 2.700 passeggeri, assistiti da un equipaggio di 1.150 persone nello stile distintivo di Virgin.

Queste navi si caratterizzeranno per il design originale e un’elevata complessità, nonché per una gamma di idee e soluzioni di progettazione altamente innovative, in particolar modo in relazione al recupero energetico e al limitato impatto ambientale. Le unità saranno infatti dotate di un sistema di produzione dell’energia elettrica da circa 1 MW che utilizza il calore di scarto dei motori diesel. Il risultato è quindi un progetto in grado di distinguere Virgin Voyages nel panorama crocieristico mondiale.

Virgin Voyages ha inoltre ufficializzato il team di progettazione, che vede impegnati importanti aziende di design internazionale, come Roman and Williams (Stephen Alesch e Robin Standefer, co-fondatori), Concrete Amsterdam (Rob Wagemans, architetto, direttore creativo e fondatore; Kasia Hiejerman, architetto), Design Research Studio (Tom Dixon, direttore creativo; Gareth Payne, responsabile interior design; Helen Arvanitakis, direttore generale), Gem SRL (Giacomo Mortola, architetto e fondatore), Softroom (Chris Bagot, direttore e co-fondatore; Oliver Salway, co-fondatore), WORKac (Dan Wood, co-fondatore), Knibb (Sean Knibb, fondatore), HL Studios (Patrick Hegarty, proprietario; Emil Leon, direttore creativo), HKS inc. (Olga Acosta, associate principal, interior; Adele Cuartelon, designer), Pearson Lloyd (Luke Pearson, co-fondatore).

«Il collettivo di design comprende alcune delle aziende più alla moda del mondo, creatori di tendenze del design, non seguaci. Insieme stanno immaginando una nave differente da quelle viste finora, completamente diversa dall’ordinario. Con questo gruppo abbiamo uno spessore in creatività che porterà una prospettiva diversa nella progettazione degli spazi in mare, cambiando in meglio l’esperienza della crociera», ha commentato il Presidente e CEO di Virgin Voyager, Tom McAlpin.

Fonti: Cruise Industry News, Fincantieri
Foto: Fincantieri

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Rinviata di due mesi la consegna di Star Princess
19 Aprile 2024

di Redazione Crociere

Queen Anne consegnata a Cunard
19 Aprile 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
In acqua il primo AB110
13 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee