Megayacht
Posata la chiglia del 57 metri Project Setteesettanta di Heesen
50     

Giovedì 14 dicembre, presso lo stabilimento di Oss, Heesen ha ufficialmente posato la chiglia del 57 metri full custom attualmente conosciuto come Project Setteesettanta, alla presenza del perito di Lloyd’s Register. Anche gli armatori, esperti intenditori di yacht, erano presenti per celebrare questa pietra miliare nella costruzione della loro imbarcazione e hanno saldato la tradizionale “moneta portafortuna” sulla sezione due.

Per il design degli interni di Project Setteesettanta è stato incaricato il noto designer Cristiano Gatto, che rappresenterà gli armatori in qualità di consulente durante la costruzione, mentre Hugo Morgan-Harris è responsabile della parte tecnica.

Cristiano ha commentato: «Lavoro con Heesen da molti anni e, complessivamente, abbiamo più di dodici progetti al nostro attivo. Nel corso degli anni abbiamo sviluppato un rapporto di fiducia e rispetto reciproci lavorando sia su progetti full custom che in serie». 

Ha aggiunto che il suo nuovo ruolo di rappresentante del cliente consentirà a lui e al suo team di sfruttare al meglio la loro già profonda conoscenza di come opera Heesen. «Immagino questo progetto come un’impresa pionieristica, dove il nostro studio si impegna con passione sia nel design degli interni che come rappresentante dell’armatore. Ringrazio di cuore i proprietari per averci affidato questa impresa».

«Grazie al suo design ultra dettagliato e all’approccio ingegneristico, Setteesettanta sarà uno yacht unico nel suo genere. La nostra missione rimane salda nel soddisfare le aspirazioni del cliente, armonizzando bellezza e funzione in artefatti che fungono da lenti d’ingrandimento sulle progressioni culturali, sostenendo sempre l’etica “Humans First”. Il nostro lavoro prevedeva la creazione di elementi su misura, evitando meticolosamente le selezioni standard. Questa scelta deliberata deriva da una filosofia profonda che ora funge da fondamento per i nostri progetti: un’etica che abbraccia la nozione di oggetti come le creazioni artigianali, dotate di valori distinti, che si traducono in prodotti singolari ed esteticamente accattivanti».

Con una lunghezza di 57 metri e un volume di 920 GT, Project Setteesettanta è il primo yacht Heesen ad avere il ponte di comando sul quarto ponte.

Nonostante la presenza del quarto ponte, è stato mantenuto il tradizionale aspetto elegante degli yacht Heesen grazie ad un albero leggero e discreto progettato da Frank Laupman, che si fonde con grazia con la sovrastruttura. Anche i nuovi pannelli di comunicazione piatti Star Link che sostituiscono le tradizionali cupole contribuiscono a questo design pulito e ordinato.

Gli armatori si sono riservati l’intero ponte superiore per la loro privacy. Una grande cabina armatoriale vanta una vista a 180 gradi e una terrazza privata a prua di quasi 200 metri quadrati che può fungere da helipad touch-and-go. Il ponte di ormeggio chiuso aumenta la privacy degli armatori e semplifica le operazioni per l’equipaggio.

Sul ponte principale trova spazio una cabina VIP a prua, sul lato di dritta, adiacente ad una palestra completamente attrezzata. 

Quattro grandi cabine ospiti, due doppie e due matrimoniali, si trovano sul ponte inferiore, mentre un’elegante scala ovale sale attraverso tutti e quattro i ponti, a fianco della scala per l’equipaggio per una perfetta ottimizzazione dello spazio. 

La zona pranzo sul ponte principale si trova verso poppa, adiacente alla terrazza. Grazie alle ampie porte scorrevoli, questo spazio si connette perfettamente con l’esterno.

In Project Setteesettanta ritroviamo i nuovi tratti di design presenti in alcuni dei progetti Heesen più recenti, come la prua quasi verticale e lo specchio di poppa aperto, completo di una doppia scala regale sviluppata attorno a una piscina infinity di quattro metri.


© Heesen Yachts

Niels Vaessen, CEO di Heesen, ha commentato: «È un grande onore che questi armatori esperti ci abbiano affidato la costruzione di un secondo yacht. Il progetto Setteesettanta è la quintessenza di Heesen. Un motor yacht di 57 metri full custom non può che essere perfetto, e non esiste cantiere al mondo che conosca meglio le tecniche e le specializzazioni necessarie per raggiungere questo livello». 

La consegna di Project Setteesettanta è prevista per il 2026.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Consegnato Cinderella Noel IV, Heesen di 50 metri
23 Aprile 2024

di Redazione Superyacht

Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Varato Project Oslo24 e battezzato Cinderella Noel IV
23 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Marina ritorna in servizio
30 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere