Crociere Contemporanee
MSC Crociere conferma a Chantiers de l’Atlantique l’ordine per due navi World Class
46     

MSC Crociere ha confermato oggi a Chantiers de l’Atlantique l’ordine per due navi World Class alimentate a gas naturale liquefatto (GNL). Le due nuove unità, attualmente denominate World Class 3 e 4 e che saranno consegnate, rispettivamente, nel 2026 e nel 2027, sono parte di un accordo complessivo che prevede l’opzione per una quinta nave

Le prime due unità di questa classe, MSC World Europa e MSC World America, sono tra le navi più efficienti del comparto dal punto di vista energetico, con prestazioni significativamente superiori ai requisiti EEDI (Energy Efficiency Design Index) previsti dall’IMO (International Maritime Organization). Le due nuove unità integreranno tecniche innovative per massimizzare l’efficienza energetica, con ampio uso del recupero di calore e di altre soluzioni tecnologiche che riducono l’impatto ambientale. Tra queste, la predisposizione per l’utilizzo di carburanti alternativi come il metano bio e sintetico e il metanolo verde. Le navi saranno inoltre dotate di motori di nuova generazione a combustione interna a doppia alimentazione che riducono le emissioni fuggitive di metano.

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere, ha dichiarato: «Siamo orgogliosi di continuare la nostra partnership ventennale con Chantiers de l’Atlantique, con cui abbiamo già costruito 18 navi, e con la 19esima attualmente in costruzione. La World Class è un prototipo davvero innovativo e insieme stiamo costruendo alcune delle navi più avanzate al mondo. Ci impegniamo a ricercare e a investire nelle future tecnologie ambientali per garantire i progressi nel nostro percorso di decarbonizzazione finalizzato a raggiungere le zero emissioni nette di gas serra entro il 2050».

Laurent Castaing, Direttore Generale di Chantiers de l’Atlantique, ha aggiunto: «In un momento difficile per l’industria cantieristica europea, con questo ordine MSC Crociere ha dimostrato la sua fiducia nelle nostre capacità e competenze. Desideriamo quindi esprimere la nostra gratitudine a MSC Crociere per la rinnovata fiducia in questo momento cruciale. Inoltre, MSC Crociere, che da sempre è alla ricerca di una riduzione rapida e significativa dell’impatto ambientale generato dalle sue navi, ha accettato un significativo sovrapprezzo per migliorare l’efficienza energetica di queste nuove navi che, secondo l’indice EEDI dell’IMO, emetteranno il 50% in meno di CO2 rispetto al parametro di riferimento dell’IMO del 2008. Vorremmo anche ringraziare il nostro governo, che, sostenendo la nostra politica di ricerca e sviluppo per rendere le nostre navi più green, ci ha permesso di soddisfare le aspettative del cliente per questo ordine».

Le nuove navi World Class saranno dotate di connettività plug-in per l’alimentazione da terra in modo da ridurre le emissioni di CO2 durante le soste in porto, dei più avanzati sistemi di trattamento delle acque reflue progettati in linea con l’IMO, di una avanzata gestione dei rifiuti e di una gamma completa di equipaggiamenti ad alta efficienza energetica per ottimizzare l’uso dei motori e ridurre il fabbisogno energetico per i servizi hotel.

I due nuovi ordini sono condizionati al conseguimento del finanziamento all’armatore come da prassi di mercato.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
MSC Crociere svela le sette aree di MSC World America
5 Aprile 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato il quarto Custom Line 140’
15 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
ISA Unica 40m: paradigma contemporaneo
28 Marzo 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il quarto Amels 80
9 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
Amels 200 M/Y Marsa partito per il suo viaggio inaugurale
30 Marzo 2024 di Redazione Superyacht