Crociere Contemporanee
Costa Crociere a Taranto: attivato il programma di donazione delle eccedenze alimentari e materiali, velocizzate anche le procedure di imbarco
43     

Costa Crociere rafforza il suo legame con Taranto, che dal 3 giugno è diventata un nuovo porto di scalo della compagnia italiana, grazie al debutto di Costa Pacifica. Ogni sabato, sino al 7 ottobre, la nave visita la città nell’ambito di un itinerario di una settimana diretto a Catania, La Valletta (Malta), Mykonos (Grecia) e Santorini (Grecia).

Nel pieno della stagione estiva, grazie alla collaborazione con le autorità locali, Costa ha potuto contare su alcune importanti novità.

La prima è una velocizzazione ulteriore delle procedure di controllo al Varco Est degli ospiti in imbarco a Taranto.

Oltre a questo, Costa a Taranto è riuscita ad attivare due importanti iniziative con finalità sociali sul territorio.

La prima iniziativa sociale è legata al recupero e il riutilizzo delle eccedenze alimentari prodotte a bordo. Già attivo in alcuni porti italiani e internazionali, questo programma a sostegno dei più bisognosi, che Costa ha proposto per prima nel settore, è arrivato dall’8 luglio anche Taranto, con la collaborazione del Banco Alimentare Comitato della Puglia Onlus. La sera precedente l’arrivo della nave, al termine della cena, vengono raccolti tutti i piatti preparati nelle aree ristorazione che non sono stati serviti agli ospiti, i cosiddetti “ready to eat”. I pasti sono poi riposti in appositi contenitori di alluminio che vengono sigillati ed etichettati per garantirne la tracciabilità, e successivamente conservati nelle celle frigorifere di bordo. Il giorno seguente, dopo l’attracco della nave al porto di Taranto, i contenitori con il cibo sono sbarcati e consegnati ai volontari del Banco Alimentare, che provvedono a donarli all’Associazione Nazionale Famiglie di Taranto. In ogni scalo vengono sbarcati circa 100 pasti completi.

Insieme ai pasti, il 17 giugno Costa Pacifica ha sbarcato a Taranto oltre 500 sedie, donandole a tre associazioni del territorio: ANAFIM (Associazione Nazionale per l’Assistenza ai figli minorati di dipendenti ed ex dipendenti militari e civili del Ministero della Difesa); ANFFAS (Associazione Nazionale di famiglie di persone con disabilità Intellettive e/o Relazionali); Pro Loco di Pulsano. Lo sbarco e donazione di materiali e arredi di bordo, ancora in buone condizioni ma non più utilizzati, fa parte del Progetto Assistenza Materiale seguito da Costa Crociere Foundation, che si impegna a sostenere le comunità ispirandosi ai principi dell’economia circolare e della responsabilità sociale.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
In acqua il primo AB110
13 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee