Crociere Classiche
Celestyal Cruises acquista la Gemini
260     

Celestyal Cruises ha annunciato l’acquisizione della Gemini, che opererà nella flotta con il nome Celestyal Nefeli, sostituendo la Celestyal Odyssey.
La nuova nave in questione altro non è che la Crown Jewel, ai tempi del suo massimo splendore, anno 1992, ammiraglia della Crown Cruises, compagnia di lusso controllata dalla defunta Commodore Cruise Line. In epoca più recente la nave operava per la Happy Cruises della Quail Travel Group, altra compagnia dall’infelice epilogo.
Celestyal Nefeli entrerà in servizio nel febbraio 2016, dopo un restyling completo e sarà impiegata per crociere dai 3 ai 10 giorni con scali in Grecia e Turchia.
Riteniamo che la Gemini sia ancora un’ottima nave, dal bel design contemporaneo e dalle dimensioni perfette per garantire dei buoni itinerari nel Mediterraneo.
Tuttavia le occorre sempre un buon restyling. Visto che Nefeli era la dea dell’ospitalità, ci auguriamo che la nave sia all’altezza di questo nome.

Alcuni dati tecnici della Gemini:
Anno di costruzione: 1992
Lunghezza: 163,81 m
Larghezza: 22,50 m
Pescaggio: 5,5 m
Stazza lorda: 19.093 tonnellate
Sistemazioni: 400 cabine, di cui 277 esterne e 123 interne
Motorizzazione: 4 Wartsila da 3280 kw
Velocità di crociera: 17.5 nodi
Velocità massima: 19 nodi
Prezzo ufficiale di vendita: USD 49.000.000

Foto: Gerd Fahrenhorst (CC BY 3.0)

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduta la Celestyal Olympia
17 Gennaio 2024

di Redazione Crociere

Celestyal Journey noleggiata da Phoenix Reisen
11 Dicembre 2023

di Redazione Crociere

AIDAaura venduta a Celestyal Cruises
20 Novembre 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht