Superyacht
Venduto il DOM 133, secondo scafo della linea DOM disegnata da Stefano Vafiadis
293     

Dopo la consegna, la scorsa settimana, del motoryacht Run Away, primo esemplare della linea DOM, Baglietto annuncia la vendita del DOM 133, secondo scafo della serie firmata Stefano Vafiadis. La vendita del nuovo yacht di 40 metri segna un ulteriore tassello nella felice relazione tra il cantiere Baglietto e Fernando Nicholson di Camper & Nicholson, in rappresentanza dell’armatore.

La linea DOM deriva il suo nome dalla parola latina Domus, “casa”. L’idea di una “casa lontano da casa” è infatti alla base di questa serie di cruiser in alluminio di medie dimensioni, modellati sulle esigenze e sugli stili di vita di un armatore contemporaneo. La serie DOM si caratterizza per linee esterne contemporanee ispirate al design automobilistico e da generosi volumi interni oltre ad ampi spazi all’aperto.

Il DOM 133 è il modello più grande della linea DOM. Adatto ad una navigazione transoceanica, l’imbarcazione di 40 metri si caratterizza per lo scafo in alluminio ed un pescaggio ridotto di 2,10 metri, che la rendono adatta a navigazioni anche in acque poco profonde.

Con una larghezza di 8,70 metri, il DOM 133 ha un volume interno molto generoso e vanta degli spazi e delle soluzioni abitative non usuali per imbarcazioni di queste dimensioni. Ne è un esempio il layout del ponte principale, concepito e sviluppato per garantire un flusso ottimale tra le aree interne ed esterne, valorizzando al contempo l’atmosfera conviviale. Il salone principale, su questo ponte, è caratterizzato da finestre panoramiche apribili a tutta altezza che lo rendono una naturale estensione del pozzetto di poppa. Ulteriore caratteristica degna di nota è la originale scala panoramica in vetro integrata nella struttura del main deck. Il beach club a 2 livelli con piscina a sfioro completa il layout unico nel suo genere. 

Due motori Caterpillar C32 da 1.193 kW permettono all’imbarcazione di raggiungere la considerevole velocità massima di 17 nodi.

Il cantiere ha recentemente avviato la costruzione in speculazione di una terza unità gemella. L’imbarcazione sarà dotata di propulsione ibrida standard e sarà disponibile alla consegna nella primavera del 2023. La richiesta è di 19,5 milioni di euro.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Lunghezza f.t.:40,60 metri
Larghezza f.t.:8,70 metri
Immersione massima:2,10 metri
Dislocamento a mezzo carico:288 tonnellate
Stazza lorda:398 tonnellate
Design:Studio Vafiadis
Motori principali: 2 x CAT C32 da 1.193 kW @ 2300 rpm
Velocità massima:17 nodi
Velocità di crociera:15 nodi
Autonomia a 10 nodi:4.000 mn
Ospiti:12
Equipaggio:9







 

Fonte: Baglietto

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduto il primo scafo della nuova linea Baglietto Fast50
26 Giugno 2024

di Redazione Superyacht

Lusben vara Sofia 3, raffinato Baglietto di 42 metri
7 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Svelati i dettagli di design della linea Admiral Quaranta
9 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Varato il sesto Amels 60 Limited Editions
8 Luglio 2024 di Redazione Superyacht