Crociere Luxury
Royal Caribbean Group vende Azamara a Sycamore Partners
137     

Royal Caribbean Group annuncia la stipula di un accordo definitivo per la vendita del marchio Azamara a Sycamore Partners, fondo di private equity specializzato in  investimenti di consumo, vendita al dettaglio e distribuzione. L’operazione avverrà in un’unica soluzione per un controvalore di 201 milioni di dollari che si concluderà entro il primo trimestre 2021 e soggetta a determinate condizioni. Sycamore Partners acquisirà l’intero marchio Azamara, compresa la flotta di tre navi e la proprietà intellettuale associata.

Il gruppo crocieristico statunitense precisa che questa operazione permetterà di concentrarsi maggiormente sugli altri marchi strategici: Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Silversea.

«La nostra strategia si è evoluta immettendo più risorse nei tre marchi globali, Royal Caribbean International, Celebrity Cruises e Silversea, e lavorando per farli crescere mentre usciamo da questo periodo senza precedenti», ha dichiarato Richard D. Fain, presidente e amministratore delegato di Royal Caribbean Group. «Anche così, Azamara rimane un marchio forte con un proprio enorme potenziale di crescita e il track record di Sycamore dimostra che saranno buoni amministratori di quanto il team di Azamara ha costruito negli ultimi 13 anni».

«Siamo lieti che Royal Caribbean Group si sia affidata a Sycamore a supporto di Azamara per la sua prossima fase di sviluppo», ha affermato Stefan Kaluzny, amministratore delegato di Sycamore Partners. «Siamo entusiasti di collaborare con il team di Azamara e di basarci sui loro tanti anni di successi per servire gli affezionati clienti del marchio. Riteniamo che Azamara rimarrà la scelta migliore per i viaggiatori più esigenti poiché il settore delle crociere si riprenderà nel tempo».

Con questo accordo, l’offerta e le operazioni di Azamara continueranno in coerenza con il passato e Royal Caribbean Group lavorerà in stretta collaborazione per una transizione senza soluzione di continuità per dipendenti, clienti e altre parti interessate. In concomitanza con la transazione, Carol Cabezas, direttrice operativa di Azamara, è stata nominata presidente della compagnia.

La transazione comporterà una svalutazione una tantum, non in contanti, di circa 170 milioni di dollari. Si prevede che la vendita di Azamara non avrà un impatto significativo sui futuri risultati finanziari di Royal Caribbean Group.

Fonte: Royal Caribbean Group

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI

SUPERYACHT IN VENDITA

Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
115 HT
Baglietto
34.50 m | 2005
SD 112
Sanlorenzo
34.10 m | 2016
MCY 115
Monte Carlo Yachts
32 m | 2016
104
Sanlorenzo
31.70 m | 2010
Admiral 32
Cantieri di Lavagna
31.20 m | 2005
102 Asymmetric
Sanlorenzo
31.08 m | 2020
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Posata la chiglia di Project Orion
23 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
Nuovo ISA GT 33: sofisticato coupé
21 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
Centouno Navi “Forza”: la velocità può essere anche green
15 Settembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere semplifica i protocolli sanitari Covid-19
19 Settembre 2022 di Redazione Crociere



Megayacht
Nobiskrug costruirà Project Orkan, superyacht di 83 metri
21 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
Venduto 73Steel, il più grande superyacht Sanlorenzo
20 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
CRN vara il superyacht CRN M/Y 141
3 Settembre 2022 di Redazione Superyacht