Megayacht
Project Setteesettanta, il nuovo 57 metri full-custom di Heesen Yachts
103     

Porta il nome in codice Project Setteesettanta la nuova vendita di Heesen che ha per oggetto un superyacht full-custom di 57 metri interamente in alluminio. A detta del cantiere, un progetto che conterrà caratteristiche uniche per tecnologia e design e che saprà ben esprimere le peculiarità delle costruzioni ultra-efficienti di Heesen, primo cantiere al mondo ad adottare il rivoluzionario design Fast Displacement Hull Form, lo scafo dislocante veloce ideato da van Oossanen Naval Architects che riduce i consumi di carburante fino al 20%.

Gli armatori che hanno commissionato Ia costruzione di Project Setteesettanta sono esperti di yacht e già clienti di Heesen. La nuova unità sarà in grado di rispondere a tutte le loro esigenze, per meravigliose giornate in mare con la famiglia e gli amici.

Frank Laupman di Omega Architects è stato incaricato di disegnare le linee esterne di questo nuovo progetto, mentre Cristiano Gatto Design è responsabile degli interni.

Cristiano Gatto commenta: «Nel corso degli anni abbiamo creato un forte legame con Heesen. Abbiamo lavorato su yacht full custom e su serie di successo. Il nostro rapporto con il cantiere è entusiasmante e stimolante allo stesso tempo. La fiducia reciproca e la profonda conoscenza dei nostri rispettivi lavori si è rafforzata nel corso degli anni, e oggi ha raggiunto nuove vette con YN 20850 (numero identificativo del Project Setteesettanta, NdR). Questo nuovo progetto possiede tutte le caratteristiche per diventare il gioiello della corona della flotta Heesen, e sono sicuro che conquisterà molti, proprio come ha fatto MY Crazy Me dieci anni fa!».

Alla guida del team tecnico degli armatori c’è Hugo Morgan-Harris, che dichiara: «Siamo felici di supportare i nostri clienti nella costruzione di Project Setteesettanta in Heesen. Siamo stati abbastanza fortunati da partecipare alle fasi finali della costruzione, alle prove e alla consegna del loro primo Heesen, quindi abbiamo già una ampia panoramica delle loro preferenze e degli aspetti tecnici del lavoro di Heesen. Anche il team di interior design di CGD è stato coinvolto nella costruzione precedente, quindi abbiamo una solida base per questo nuovo progetto full-custom».

La costruzione leggera in alluminio, combinata al design avanzato dello scafo, consentirà l’installazione di due motori diesel MTU 16V2000M72 da 1.440 kW, compatti ed efficienti nei consumi, propulsori molto modesti per uno yacht di 57 metri e da 920 GT. Project Setteesettanta raggiungerà una velocità massima di 18 nodi, con un’autonomia transatlantica di 3.900 miglia nautiche a 12 nodi. Il pescaggio di soli 2,3 metri permetterà inoltre al Project Setteesettanta di navigare in acque poco profonde.

Dodici ospiti troveranno posto in sei grandi cabine. Gli armatori si sono riservati il ponte superiore come proprio rifugio privato, con l’appartamento armatoriale a prua con vista a 180 gradi e accesso privato a un’enorme terrazza di quasi 200 mq che può anche fungere da helipad touch-and-go. La cabina VIP è situata a prua sul lato di dritta del ponte principale, adiacente a una palestra completamente attrezzata. Quattro ampie cabine ospiti, due doppie e due matrimoniali, si trovano sul ponte inferiore.

Un’elegante scala ovale percorre tutti e quattro i ponti, seguita da quella per l’equipaggio per una perfetta ottimizzazione degli spazi. La zona pranzo sul ponte principale si trova verso poppa, adiacente alla terrazza. Grazie alle ampie porte scorrevoli, questo spazio si collega perfettamente con l’esterno.

L’area dello specchio di poppa è uno degli spazi chiave a bordo del Project Setteesettanta. Gradini simmetrici fiancheggiano una piscina a sfioro di quattro metri e conducono verso una piattaforma bagno transformer idraulica per un più comodo accesso al mare. Tender e toys trovano spazio nel garage di prua dietro un portellone con apertura ad ala di gabbiano, lasciando libero il lazzaretto a poppa dove possono essere riposti ulteriori water toys.

Con i suoi 57 metri di lunghezza ed un volume di 920 GT, Project Setteesettanta si inserisce perfettamente nel portafoglio ordini del cantiere olandese. Ad oggi sono ben 14 gli yacht Heesen attualmente in costruzione, dai 50 agli 80 metri, sia in acciaio che in alluminio, un quantitativo di commesse che garantisce lavoro al cantiere fino al 2026.

I test in vasca si svolgeranno presso la Wolfson Unit di Southampton il 20 e 21 dicembre, la costruzione inizierà ufficialmente con la posa della chiglia nell’agosto 2023.

Fonte: Heesen Yachts

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Consegnato Cinderella Noel IV, Heesen di 50 metri
23 Aprile 2024

di Redazione Superyacht

Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Varato Project Oslo24 e battezzato Cinderella Noel IV
23 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht