Crociere Premium
Celebrity Cruises cancella gli overnight del 2016 in Turchia
120     

Con la costruzione del porto di Istanbul Salipazari, meglio conosciuto come Galataport, Istanbul diventerà uno dei maggiori hub per il turismo crocieristico. I lavori dovrebbero iniziare nel 2016 per protrarsi fino alla fine del 2018, creando alcuni disagi alla normale operatività del porto.

In conseguenza di questo, Celebrity Cruises ha annunciato la cancellazione degli overnight ad Istanbul del 2016 di Celebrity Reflection e Celebrity Equinox.

In una nota della compagnia si legge che “A causa della scarsa disponibilità degli ormeggi e della costruzione del porto di Istanbul programmata per il 2016, Celebrity Reflection e Celebrity Equinox non effettueranno più overnight ad Istanbul, Turchia. Celebrity Cruises  si rammarica davvero di aver dovuto prendere questa decisione, ma sente di aver agito per difendere le aspettative di tutti i nostri ospiti. Celebrity Cruises desidera ringraziare gli ospiti per la loro cooperazione e comprensione.”

La cancellazione degli overnight di Istanbul non rappresenta comunque una novità per Celebrity Cruises. Erano già stati soppressi all’inizio del 2015 per motivi di sicurezza, con conseguente revisione degli itinerari di Celebrity Reflection, Celebrity Equinox e Celebrity Constellation, per un totale di otto crociere.
Gli itinerari del 2016 della Celebrity Reflection in Grecia, Turchia ed Italia saranno modificati con un overnight al Pireo e scali a Chania, nell’Isola di Creta, e Bodrum, in Turchia.
I nuovi itinerari della Celebrity Equinox prevederanno invece un overnight al Pireo o a La Valletta e soste più lunghe a Santorini, Mykonos e Kusadasi.
Celebrity Cruises ha concesso la possibilità di cambiare nave o data di partenza agli ospiti che hanno prenotato una delle crociere soggette a modifica di itinerario.

Sebbene sia evidente la ragione tecnica che motiva la scelta di Celebrity Cruises di ridurre la presenza ad Istanbul, è facile intuire che, oltre a questo, pesa molto la questione della sicurezza nella metropoli turca.
Proprio per motivi di sicurezza, l’estate scorsa Costa Crociere ha annullato gli scali in Turchia del 2015.
Ad allontanare prospettive serene sono poi le recenti tensioni tra Russia e Turchia, che stanno avendo ripercussioni anche sul comparto turistico. Circola da poco la notizia che la Russia vorrebbe chiedere a tutti i suoi tour operator di sospendere la vendita di viaggi in Turchia.
Considerata la tensione che vige attualmente in questa regione, ci sembra plausibile sostenere che potrebbero essere a rischio le crociere in Turchia di tante altre compagnie.

Sei favorevole alla cancellazione degli scali in Turchia?

Loading ... Loading ...

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Crociere in famiglia, +13% rispetto al 2023
6 Maggio 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seven Seas Grandeur
Spagna, Francia, Principato di Monaco, Italia, Malta
14 notti
Seadream I
Da Nizza a Venezia
14 notti
Silver Moon
20 notti
Marocco, Gibilterra, Tunisia, Malta, Italia, Spagna
Seabourn Quest
Da Venezia a Lisbona
20 notti
Star Legend
Da Lisbona a Piran
18 notti
Explora II
Da Civitavecchia a Barcellona
16 notti
Le Champlain
Malta e Italia
8 notti
Celebrity Silhouette
Francia, Italia, Montenegro, Croazia, Grecia
11 notti
Vista
Francia, Principato di Monaco, Italia, Montenegro, Croazia
10 notti