Crociere Contemporanee
Riparte il programma di donazione delle eccedenze alimentari di Costa Crociere a Taranto
33     

Riprende il programma di donazioni alimentari di Costa Crociere a Taranto, città con la quale la compagnia ha già stretto un legame significativo nel 2023, scegliendo il capoluogo jonico come nuovo porto di scalo per Costa Pacifica. Dopo la prima attivazione della collaborazione con il Banco Alimentare Comitato della Puglia Onlus durante la stagione estiva del 2023, riparte anche quest’estate il programma di donazioni alimentari, a partire dal 23 giugno, per tutte le domeniche, fino al 22 settembre.

Nel pieno della stagione estiva, grazie alla collaborazione con l’Ufficio Veterinario PCF di Taranto, il Ministero Della Salute – Ufficio Sanità Marittima di Taranto e l’Agenzia Delle Dogane – Ufficio Delle Dogane di Taranto, Costa torna così nel capoluogo jonico per il secondo anno di fila, per riattivare quest’importante iniziativa sul territorio legata al recupero e al riutilizzo delle eccedenze alimentari prodotte a bordo.

Ogni domenica Costa Fascinosa farà così scalo a Taranto, nell’ambito di un itinerario di una settimana diretto a Zante (Grecia), Suda Bay (Creta), Mykonos (Grecia), La Valletta (Malta), e Catania, donando alla città i pasti preparati ma non serviti a bordo.

Le modalità rimangono invariate: la sera precedente allo scalo, al termine della cena, vengono raccolti tutti i piatti preparati nelle aree ristorazione che non sono stati serviti agli ospiti – i cosiddetti “ready to eat”. I pasti vengono poi riposti in appositi contenitori di alluminio che vengono sigillati ed etichettati per garantirne la tracciabilità, e successivamente conservati nelle celle frigorifere di bordo. Il giorno seguente, dopo l’attracco della nave al porto di Taranto, i contenitori con il cibo vengono sbarcati e consegnati ai volontari del Banco Alimentare, che provvedono a donarli all’Associazione Nazionale Famiglie di Taranto. In ogni scalo vengono sbarcati circa 100 pasti completi.

Giuseppe Carino, Senior Vice President Guest Experience e On Board Sales Operations di Costa Crociere, ha dichiarato: «Siamo molto lieti di aver riattivato a Taranto il nostro programma di donazione delle eccedenze alimentari per fini sociali. Un ulteriore passo del nostro impegno a lavorare con le comunità delle destinazioni che visitiamo, come quella di Taranto, per creare un impatto positivo sul territorio promuovendo un’economia circolare e riducendo gli sprechi alimentari. Ringraziamo il Comune di Taranto e tutte le parti coinvolte per la fondamentale collaborazione».

«In qualità di Sindaco di Taranto, sono orgoglioso di annunciare la ripresa del programma di donazioni alimentari in collaborazione con Costa Crociere, che testimonia il nostro costante impegno verso la comunità e il territorio ionico. Questa iniziativa non solo rafforza il legame tra la nostra città e Costa Crociere, ma dimostra anche la solidarietà e l’attenzione verso i più bisognosi, verso chi ha necessità di maggiori tutele. Durante l’estate del 2023, abbiamo avuto l’onore di accogliere la Costa Pacifica come nuovo porto di scalo, e quest’anno siamo lieti di continuare questa collaborazione benefica. Grazie al sostegno del Ministero della Salute e degli altri uffici competenti, ogni domenica, fino al 22 settembre, la nave Costa Fascinosa attraccherà nel nostro porto, portando pasti completi da donare alla comunità attraverso il Banco Alimentare e l’Associazione Nazionale Famiglie di Taranto» ha dichiarato il sindaco Rinaldo Melucci.


© Costa Crociere

Il programma di donazioni delle eccedenze alimentari è stato avviato da Costa Crociere, come prima compagnia nel settore, a partire dal 2018, grazie alla collaborazione con il Banco Alimentare Onlus, ed è attivo in diversi porti italiani e internazionali, in Francia, Spagna, Guadalupa, Martinica.

«Questa iniziativa – ha aggiunto l’Assessore ai Servizi Sociali, Gabriella Ficocelli – non solo aiuta a ridurre lo spreco alimentare, ma fornisce anche un sostegno concreto alle famiglie in difficoltà della nostra città. È un esempio di come la collaborazione tra enti pubblici e privati possa portare a risultati tangibili e positivi per la nostra comunità».

«La ripresa del programma di donazioni di pasti eccedenti sulle navi Costa rappresenta per noi una opportunità di offrire cibo di qualità e vario, a persone e famiglie in difficoltà sul territorio, accolte dalle strutture caritative convenzionate con la nostra realtà. In un momento in cui le richieste aumentano e gli alimenti disponibili scarseggiano, ogni forma di aiuto diventa preziosa e ci permette di offrire sostegno alla parte più fragile della comunità» dichiara Luigi Riso, presidente di Banco Alimentare Comitato della Puglia Onlus.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
FMTG_Premium_Summer_2018
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seven Seas Grandeur
Spagna, Francia, Principato di Monaco, Italia, Malta
14 notti
Seadream I
Da Nizza a Venezia
14 notti
Silver Moon
20 notti
Marocco, Gibilterra, Tunisia, Malta, Italia, Spagna
Seabourn Quest
Da Venezia a Lisbona
20 notti
Star Legend
Da Lisbona a Piran
18 notti
Explora II
Da Civitavecchia a Barcellona
16 notti
Le Champlain
Malta e Italia
8 notti
Celebrity Silhouette
Francia, Italia, Montenegro, Croazia, Grecia
11 notti
Vista
Francia, Principato di Monaco, Italia, Montenegro, Croazia
10 notti


Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Iniziata la fase di allestimento dell’ottavo Amels 60
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Cerimonia di impostazione per Four Seasons I
9 Luglio 2024 di Redazione Crociere
Varata ad Ancona da Fincantieri “Viking Vesta”
5 Luglio 2024 di Redazione Crociere