Porti e Destinazioni
Stad Ship Tunnel, la prima galleria per le navi
592     
Itabus

Ci sono luoghi nel mondo in cui la navigazione può spesso diventare critica. Uno di questi è il Mare di Stadhavet, dove il Mare del Nord e quello di Norvegia si incontrano dando vita ad una pericolosa combinazione di venti, correnti ed onde che possono durare dai 45 ai 106 giorni e che dalla seconda guerra mondiale ad oggi hanno fatto 33 vittime.

Kystverket, l’agenzia governativa che amministra le coste norvegesi, ha proposto una alternativa al classico transito in questo tempestoso tratto di mare: la costruzione dello Stad Ship Tunnel.
Si tratta di un grande tunnel navigabile, fruibile sia da piccole imbarcazioni che dalle unità maggiori, scavato nella roccia della Penisola di Stad, il cui attraversamento permetterà a bordo un ben più elevato livello di comfort e sicurezza, oltre che a ridurre i tempi della traversata, a seconda della destinazione da raggiungere, con conseguente riduzione di consumi ed emissioni.

Attualmente è in corso l’ultima fase di valutazione di fattibilità del progetto.
Il tunnel sorgerà in un’area solitamente meno esposta alle intemperie, in uno dei punti più stretti della penisola di Stad, vicino a due insenature.
Lungo 1,7 chilometri, le sue dimensioni interne potranno permettere il transito di unità alte fino a 37 metri e larghe 26,5, quindi anche piccole navi da crociera come quelle del servizio postale norvegese (Hurtigruten).
Per finanziare questa grande opera il Piano Nazionale dei Trasporti 2014-2023 ha stanziato 1 miliardo di corone norvegesi, pari a circa 110 milioni di euro e il costo finale dovrebbe aggirarsi sui 295 milioni di euro.

Salvo complicazioni di vario tipo, i lavori per la costruzione dello Stad Ship Tunnel non cominceranno prima del 2019.
Era da tantissimo tempo che si parlava di un tunnel marittimo in questa area. I primi progetti risalgono al lontano 1874, un’epoca in cui conoscenze tecniche, mezzi e risorse erano ancora insufficienti per realizzare con successo un’opera di tali proporzioni.
Ma anche oggi le sfide sono notevoli, visto che un tunnel marittimo di queste dimensioni costituisce un’opera completamente inedita.

Il progetto vede l’approvazione di molte amministrazioni locali che intravedono potenzialità per il turismo. Oltre al tunnel, è prevista anche la realizzazione di un ponte con accesso pedonale presso Moldefjorden, consentendo  in questo modo ai turisti un punto privilegiato di osservazione per le navi in transito.

29686979564_9dd41f61e2_k

Moldefjorden: ponte con accesso pedonale. (© Norwegian Coastal Administration/Snøhetta)
Sopra il tunnel di entrata, a Moldefjorden side, il progetto prevede un nuovo ponte panoramico accessibile al pubblico, che potrà osservare le navi in transito.

 

CARATTERISTICHE DEL PROGETTO
Lunghezza:1.700 metri
Altezza tra base e soffitto:49 metri
Altezza massima per la navigazione:37 metri
Larghezza tra le pareti:36 metri
Larghezza massima per la navigazione:26,5 metri
Area a sezione trasversale:1625 m²
Volume di roccia da asportare:Circa 3 milioni m³ / 8 milioni di tonnellate
Costo complessivo:2,7 miliardi di corone norvegesi
Tempi per la costruzione:circa 3 – 4 anni

 

Fonti: Norwegian Coastal Administration, Tuscor Lloyds
Foto e video: Norwegian Coastal Administration

[otw_is sidebar=otw-sidebar-23]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI

PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Silver Ray
Da Fusina a Pireo
11 notti
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
24 notti
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
28 notti
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
10 notti
Vista
Da Trieste a Pireo
11 notti
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
12 notti
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
7 notti
Wind Surf
Grecia e Turchia
10 notti
Nieuw Statendam
Da Pireo a Civitavecchia
28 notti


Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Iniziata la fase di allestimento dell’ottavo Amels 60
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht