ULTIMI ARTICOLI

Crociere Classiche
Ella (ex Marella Dream) spiaggiata ad Aliaga, a breve inizierà la demolizione
180     

Dopo un lungo periodo di disarmo in Grecia, Ella, ex Marella Dream, si è lentamente diretta verso la sua ultima destinazione, Aliaga, dalla quale ovviamente non ripartirà mai più. Un altro duro colpo per gli amanti delle classiche ed autentiche navi da crociera.

Consegnata nel 1986 come Homeric, è stata la prima nave da crociera costruita da Meyer Werft. Lunga 204 metri e con una stazza lorda di poco superiore alle 42.000 tonnellate, venne commissionata dalla Home Lines, compagnia di navigazione italiana che cessò le operazioni soltanto un paio di anni più tardi. L’impostazione della Homeric non era all’avanguardia, presentava più similitudini ad un transatlantico che ad una nave da crociera di quell’epoca, risultando di scarsa attrattiva in un mercato ormai orientato verso una forte evoluzione.

Con l’acquisizione della Home Lines da parte di Holland America Line, la nave venne incorporata nella flotta della storica compagnia olandese come Westerdam e fece ritorno nei cantieri Meyer Werft per una completa riprogettazione, nonostante avesse appena tre anni di vita. Gli interventi inclusero anche l’inserimento di un troncone lungo 40 metri, che ne aumentò considerevolmente i volumi interni, aggiornando la stazza lorda a quasi 55.000 tonnellate.

Nel 2002 venne trasferita a Costa Crociere per essere completamente rimodernata e diventare la Costa Europa. Nonostante il refit che dotò la nave di interni più luminosi, venne mantenuto gran parte del dècor della Westerdam, risultando una nave dallo stile molto diverso rispetto alle altre unità della flotta Costa di quel periodo.

Nel 2010 entrò nella disponibilità di Grand Cruise Investments Unipessoal, azienda controllata da Carnival, e noleggiata a lungo termine da Thomson Cruises con il nome Thomson Dream. Dal 2017, per effetto del cambio di nome dell’operatore in Marella Cruises, venne ribattezzata Marella Dream.

Dal 1° ottobre 2020 Marella Dream non fa più parte della flotta Marella Cruises ed è stata venduta ai demolitori turchi. Il grande lavoro che stanno conoscendo i cantieri di demolizione ne hanno ritardato la rottamazione, così la nave è rimasta per oltre un anno e mezzo in disarmo a Perama, in Grecia.

Temporaneamente ribattezzata Ella, la nave ha raggiunto Aliaga il mese scorso e a breve inizieranno i lavori di demolizione. Qui materiali da costruzione, arredi, motori e impianti saranno rimossi per essere riciclati o riutilizzati.

Marella Celebration, altra nave dismessa dalla flotta Marella Cruises e destinata alla demolizione, attualmente resta in disarmo nella baia di Eleusi, la stessa località in cui ha stazionato Marella Dream.

In copertina: Marella Dream nel 2019 ad Arrecife. Photo credit: Dickelbers / CC-BY-SA 4.0

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Costa Smeralda debutta a Genova
22 Marzo 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Silver Ray
Da Fusina a Pireo
11 notti
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
24 notti
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
28 notti
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
10 notti
Vista
Da Trieste a Pireo
11 notti
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
12 notti
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
7 notti
Wind Surf
Grecia e Turchia
10 notti
Nieuw Statendam
Da Pireo a Civitavecchia
28 notti