Crociere Expedition
Seabourn Venture trasferita a Genova per la fase di allestimento finale
18     

Questa mattina lo scafo della Seabourn Venture, prima nave da crociera expedition ultralusso realizzata da T.Mariotti, ha completato il suo trasferimento da Trieste a Genova, dove inizierà la fase di allestimento finale.

Lo scafo, con le sue sovrastrutture realizzate fino al ponte 9 e ormai visibili nelle loro linee, è stato costruito presso i cantieri Cimar a San Giorgio di Nogaro, infrastruttura ormai consolidata di T. Mariotti e Cimolai. La nuova nave, dopo una delicata manovra, era stata resa galleggiante lo scorso 30 marzo a Trieste per poi partire alla volta di Genova, dove è arrivata questa mattina.

Un viaggio di circa 1.200 miglia che segna di fatto l’inizio di una nuova fase: Sebourn Venture, già dotata di motori, generatori e dei principali equipaggiamenti della sala macchine, completerà la fase di allestimento finale con l’integrazione di ulteriori sovrastrutture, costruite a Genova nei mesi scorsi e con l’installazione dei sistemi di propulsione e degli eleganti interni che renderanno la nave unica nel suo genere.

«Siamo orgogliosi di accogliere lo scafo di Seabourn Venture, una commessa prestigiosa per Mariotti e per il gruppo Genova Industrie Navali» ha dichiarato Marco Bisagno, presidente di T. Mariotti.  «La sensibilità dimostrata dalle istituzioni, che ringrazio oggi essere qui presenti, ci conforta anche per il futuro della cantieristica a Genova, un settore che dà lavoro a molte persone. Inoltre, confidiamo che quanto in discussione oggi riguardo il possibile rinnovo della flotta italiana di navi traghetto possa portare nuove commesse sotto la lanterna».

A rappresentare le istituzioni il viceministro alle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili, Alessandro Morelli: «E’ importante promuovere è la multi-settorialità del porto di Genova. Il suo peso e il suo ruolo nel trasporto delle merci è già molto noto ma è importante sottolineare quanto lo scalo sia vivo grazie anche alla cantieristica e alla possibilità di accogliere un turismo che avrà un ulteriore sviluppo nei prossimi anni; nella progettualità che riguarda il porto ben vengano le infrastrutture come la diga ma anche realtà importanti come questa».

All’evento ha partecipato anche il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti: «Oggi è una giornata positiva perché, mentre il covid sta pian piano allentando la sua presa lasciandoci intravedere il futuro, il fatto di essere qui con un piede già in quel futuro credo sia un segnale di buon auspicio. Mentre si sta lavorando per costruire una bellissima nave in attesa anche della sua gemella che arriverà entro qualche mese, pensiamo già a questa nave in mare e, quindi, a un mondo che riparte e ricomincia a viaggiare. Oggi celebriamo anche la capacità profonda della nostra città di fare impresa, di fare industria e soprattutto di fare cantieristica ad alto livello».

L’arrivo dello scafo di Seabourn Venture coincide con la presenza in porto di altre due unità della compagnia di Seattle, giunte a Genova nella mattinata del 9 aprile per essere sottoposte ad attività di manutenzione da parte di T. Mariotti, consolidando e confermando ancora di più il continuo e duraturo rapporto tra la due società. Entrambe le navi sono state costruite da T. Mariotti: Seabourn Sojourn nel 2010 e Seabourn Quest nel 2011, prima unità della flotta a solcare i mari antartici.

Seabourn Venture, progettata e costruita per ambienti diversi, secondo gli standard PC6 Polar Class, sarà dotata di una varietà di hardware e tecnologie moderne che aumenteranno le capacità e il raggio di azione globale della nave, inclusi due sottomarini costruiti su misura per offrire un’esperienza unica: vedere il mondo sotto la superficie dell’oceano. Oltre a 24 gommoni Zodiac, per permettere a tutti gli ospiti di uscire in escursione in una volta sola, Seabourn Venture vanterà anche 132 suite con veranda sul mare, in grado di garantire la migliore ospitalità in qualunque condizione meteo la nave si trovi. Seabourn, insomma, continua a rappresentare il simbolo del viaggio ultralusso con navi intime e i tipici elementi distintivi che caratterizzano la linea: suite spaziose e arredi unici ed eleganti.






Fonte: Genova Industrie Navali
Rendering: PRNewswire per Seabourn

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Guide Berlitz 2020: le migliori piccole navi da crociera
7 Gennaio 2020

di Redazione Crociere

Celebrata la posa della chiglia di Seabourn Venture
5 Dicembre 2019

di Redazione Crociere


CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
IDEE PER LA CROCIERA



CROCIERE IN BORSA


Crociere Standard
Con MSC Virtuosa riprendono le crociere nel Regno Unito
14 Maggio 2021 di Redazione Crociere

Superyacht
Varato l’ISA Super Sportivo 100 GTO
7 Maggio 2021 di Redazione Crociere
Venduta la terza unità del Mangusta GranSport 45
6 Maggio 2021 di Redazione Superyacht

Megayacht
Venduto il terzo Amels 200
7 Maggio 2021 di Redazione Superyacht
Project Sparta, al via l’allestimento tecnico
6 Maggio 2021 di Redazione Superyacht
Varato l’Amels 78 metri Full Custom
5 Maggio 2021 di Redazione Superyacht

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS