Crociere Expedition
Per Hurtigruten il combustibile del futuro per le navi è il biogas liquido
436     

Hurtigruten, la più grande compagnia di crociere di spedizione, che già sta investendo molto in tecnologie ecocompatibili, annuncia la sua ultima iniziativa: la conversione dell’alimentazione delle sue navi dal diesel al biogas liquido (LBG), combustibile prodotto impiegando scarti di pesce ed altri rifiuti organici.

«Quello che gli altri vedono come un problema, noi lo vediamo come una risorsa e una soluzione. Con l’introduzione del biogas come combustibile per navi da crociera, Hurtigruten diventerà  la prima compagnia di crociere ad alimentare le navi con combustibile non fossile», ha dichiarato il CEO di Hurtigruten, Daniel Skjeldam.

Secondo Hurtigruten il biogas liquido è una fonte di energia pulita e il combustibile più ecocompatibile. Tuttavia, attualmente, viene utilizzato solamente in una piccola parte del settore dei trasporti, soprattutto per la circolazione di autobus.
Il Nord Europa e in particolare la Norvegia, con la loro industria ittica e selvicoltura particolarmente sviluppata, sono in grado di generare stabilmente notevoli quantità di rifiuti organici, pertanto Hurtigruten sostiene che questa regione ha l’opportunità di potersi affermare come leader mondiale nella produzione di biogas.

«Mentre gli altri concorrenti continuano con l’economico ed inquinante olio combustibile pesante (HFO), le nostre navi saranno letteralmente alimentate dalla natura.  Il biogas è il combustibile più ecologico per il settore marittimo, e l’ambiente ne trarrà benefici enormi», ha commentato Skjeldam.

La compagnia si pone come obiettivo quello di portare entro il 2021 a sei il numero delle navi della flotta alimentate da energia pulita, come biogas, gas naturale liquido (LNG) e grandi banchi di batterie.

L’investimento di Hurtigruten per sviluppare ecosostenibilmente la flotta ammonta a oltre 850 milioni di dollari. Il piano include l’ordine di tre navi da crociera per spedizioni ad alimentazione ibrida già commissionate alla norvegese Kleven Yard di cui Hurtigruten è comproprietaria, con consegne comprese tra il 2019 e il 2021.

«Questo è solo l’inizio. Hurtigruten è la più grande compagnia di crociere di spedizione, e questo richiede responsabilità. La sostenibilità sarà un elemento chiave nella nuova era della navigazione e del settore dei viaggi. Gli investimenti senza pari di Hurtigruten in tecnologia green ed innovazione definiranno nuovi standard per il futuro. Il nostro obiettivo più grande è far viaggiare le nostre navi senza nessuna emissione», ha commentato Skjeldam.

Nel 125° anniversario dalla sua fondazione, Hurtigruten ha scelto di celebrarlo divenendo la prima compagnia di crociere a mettere al bando la plastica monouso. Un’iniziativa che è stata rapidamente accolta da altre grandi compagnie, tra cui il gruppo Royal Caribbean Cruises, Norwegian Cruise Line, MSC Crociere.

Fonte: Hurtigruten
Foto: Hurtigruten

[otw_is sidebar=otw-sidebar-15]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI

PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Silver Ray
Da Fusina a Pireo
11 notti
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
24 notti
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
28 notti
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
10 notti
Vista
Da Trieste a Pireo
11 notti
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
12 notti
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
7 notti
Wind Surf
Grecia e Turchia
10 notti
Nieuw Statendam
Da Pireo a Civitavecchia
28 notti