Megayacht
Mariotti ha completato il refit dell’iconico Kingdom 5KR, ex Nabila
71     

T. Mariotti ha completato la scorsa settimana i lavori di refit del Kingdom 5KR, originariamente battezzato Nabila e varato nel 1979. Il superyacht era alla sua ottava tornata presso i cantieri genovesi guidati da Marco Bisagno, a consolidamento di un rapporto molto duraturo con la società di management e l’armatore che perdura dal 2016.

I lavori di refit si sono svolti tra il mese di marzo e di maggio se si sono suddivisi in tre fasi, la prima in galleggiamento presso Molo Giano, la seconda presso il Bacino 1 e la terza nuovamente in galleggiamento presso Molo Giano; il tutto nelle aree di Ente Bacini. 

Diversi sono stati gli interventi sostanziali eseguiti da T. Mariotti, come l’installazione di un nuovo Water Ballast Treatment System e alcune attività sugli alternatori per revisioni a terra nella prima e terza parte del progetto a Molo Giano, e numerosi lavori standard e di meccanica alle eliche di propulsione e direzionali, ai timoni e agli assi, dovuti alla visita speciale dell’Ente di Classifica nella seconda parte del progetto, al bacino 1.

Il Kingdom 5KR, lungo 86 metri, color sabbia del deserto e linea orizzontale verde sul bordo, vanta una storia molto prestigiosa. Commissionato dall’imprenditore saudita Adnan Kashoggi, è stato progettato dall’architetto australiano Jon Bannenberg per le linee esterne e da Luigi Sturchio per l’interior design. Varato a Viareggio da Benetti nel 1979 e battezzato Nabila, le straordinarie linee futuristiche e le sue lussuosissime rifiniture a bordo hanno decretato uno degli yacht più celebri di tutte le epoche. Nel 1989 venne acquistato da Trump e divenne Trump Princess. L’ex presidente degli Stati Uniti trasformò il superyacht in un casinò galleggiante per poi rivenderlo al suo attuale proprietario. Diversi sono gli aneddoti che si potrebbero citare come quando, nel 1983, il superyacht fece da set cinematografico per un film della saga di James Bond o come quando, nel 1989, il gruppo rock inglese Queen dedicò a questo iconico panfilo un brano rockettaro e festaiolo, Khashoggi’s Ship.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduta la prima unità di Benetti Class 44M
8 Settembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
Traghettilines


Superyacht
Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Jubilee battezzata a Galveston
27 Febbraio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Varato “Infinity”, il secondo Baglietto T52
19 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht