Eventi
La 23ma edizione di Benetti Yachtmaster celebra i 150 anni del cantiere che guarda al futuro con la sua strategia rivolta alla sostenibilità
22     

Si è chiusa con un vero successo la ventitreesima edizione del Benetti Yachtmaster, evento dedicato ai professionisti del settore, che per questa edizione tenutasi dal 15 al 16 febbraio ad Abu Dhabi ha ospitato oltre 200 partecipanti fra cui 110 fra comandanti, owner representative, surveyor, stewardess e professionisti che hanno animato i due giorni della kermesse con discussioni rivolte al futuro della nautica internazionale. Un programma ricco di incontri, approfondimenti e momenti di networking, che ha aperto un interessante dibattito sulle soluzioni innovative in tema di sostenibilità.

L’evento annuale che per questa edizione ha adottato il claim “Build Your Ideal Yacht” si è focalizzato sull’importanza di un confronto con tutti i partecipanti per sviluppare insieme una nuova consapevolezza sul futuro della navigazione. Due giorni di conferenze e workshop hanno fatto il punto sullo stato dell’arte sulle innovazioni tecnologiche, su proposte alternative ecocompatibili a disposizione oggi e per il futuro per la riduzione di emissioni di CO2, stoccaggio dell’energia a bordo e studio di soluzioni eco-combustibili per garantire navigazioni sempre più rispettose della natura in cui viviamo.

A fare gli onori di casa Giovanna Vitelli, presidente del Gruppo Azimut Benetti che ha portato sul palco la sua visione del futuro, dove la consapevolezza sarà il driver per raggiungere e guidare le future richieste dei clienti verso abitudini che riducano l’impatto ambientale. Questa consapevolezza è data dalla storia e dalla lungimiranza di Benetti acquisita nel corso degli anni e rivolta a studiare sempre nuove tecnologie alternative. La storia di Benetti, infatti, vanta molte eccellenze di innovazione come il primo diesel elettrico di Ambrosia 65M nel 2005, fino ad arrivare al varo nel 2022 del B.YOND 37M, dotato di sistema Full-Hybrid E-MODE, sviluppato da Benetti con Siemens Energy. Inoltre è stata l’occasione per ricordare la storia di Benetti nell’anno della celebrazione del suo 150esimo anniversario.

Sebastiano Fanizza, Chief Commercial Officer di Benetti, ha ricordato l’importanza commerciale della Penisola Arabica e ha illustrato ciò che il cantiere offre oggi al mercato in termini di sostenibilità, ricordando l’importanza di un dialogo aperto tra tutti i protagonisti dello yachting, evidenziando quello chiave nella creazione dello yacht del futuro fra i comandanti e il cantiere.

Gli obiettivi dell’IMO di ridurre l’intensità di carbonio del 40% entro il 2030 sono per Benetti un obiettivo chiaro. Grazie alla lungimiranza del cantiere e alla sua anima pioneristica in tema di ricerca e sviluppo, la rotta è già tracciata.

Le soluzioni individuate dagli ingegneri di Benetti per il medio termine sono i nuovi sistemi propulsivi ibridi ed elettrici, i sistemi Hotel Mode Zero Emission, supportate da pacchi batterie al litio ad alta densità energetica di ultima generazione, i nuovi materiali sviluppati per durare nel tempo e potenzialmente per il futuro i combustibili alternativi come il Bio Fuel (HVO), perché sono quelle realistiche per tecnologia, stoccaggio e disponibilità diffusa di tali fonti energetiche.

L’intervento si è concluso con una tavola rotonda che ha coinvolto i comandanti i quali hanno portato sul palco la loro esperienza evidenziando l’importanza della qualità dei servizi logistici offerti agli equipaggi nei cantieri e alla necessità di proposte innovative per soddisfare le esigenze degli armatori.

I momenti di formazione si sono alternati con momenti di team building e divertimento. Adrenalina pura la mattina del 16 febbraio presso il centro Ferrari World dove i team si sono confrontati in una corsa all’ultimo respiro. A seguire gli ospiti si sono dati appuntamento al Palazzo Qasr al Watan, vera testimonianza dello spirito del popolo degli Emirati Arabi Uniti, per una visita esclusiva e uno show particolarmente emozionante di luci e musica nello spettacolare sfondo del palazzo. La serata si è conclusa nella magica atmosfera araba dell’Emirates Palace con una cena di gala tradizionale elegantissima in total white immersi nelle bellezze floreali dei suoi giardini.

Fonte: Sculati and Partners per Benetti

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Benetti partecipa al World Boating Day 2024
15 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht