Crociere Contemporanee
Cessa le operazioni Birka Cruises, l’unica compagnia di crociere svedese
208     
Nessuno può restistere alla Magic Winter con camere a partire da 19€

Dopo Pullmantur, ecco un’altra compagnia di crociere che non riesce a sopravvivere alla crisi del settore innescata dalla pandemia da Coronavirus. Si tratta della svedese Birka Cruises, che venerdì scorso ha annunciato ufficialmente la chiusura dell’attività. Una scelta che lascia a casa gli oltre 500 dipendenti che ci lavoravano.

Fondata nel 1971, Birka Cruises era l’unica compagnia di crociere svedese ancora in attività. Nel mese di marzo l’azienda aveva annunciato la sospensione delle operazioni fino a maggio, per poi prolungare ulteriormente lo stop a causa delle restrizioni imposte per i viaggi internazionali.

L’attività crocieristica veniva svolta con l’unica nave della compagnia, la Birka Stockholm da 35.000 tonnellate di stazza lorda per 1800 passeggeri costruita nel 2004. Caratteristica che rende unica al mondo questa nave è la presenza di una spiaggia di sabbia con luce solare artificiale. Birka Cruises la impiegava per regolari minicrociere nell’arcipelago di Stoccolma e saltuariamente per altre destinazioni nel Mar Baltico.

La controllante finlandese Eckerö Group, fondata nel 1961, aveva acquisito Birka nel 2007. La compagnia gestisce traghetti, navi mercantili e bus, collegando Svezia, Finlandia e altri paesi baltici.

Non sono state comunicate notizie circa il futuro della nave, che potrebbe essere messa sul mercato oppure convertita in cruise ferry a disposizione di Eckerö Group.

Con questa nota Birka Cruises saluta per sempre i suoi ospiti, dopo 49 anni di attività: «L’impatto finanziario per la pandemia da COVID-19 ci ha colpito duramente. Anche l’incertezza di come il settore dei viaggi si svilupperà ha contribuito a costringerci a questa decisione, presa dopo aver valutato tutte le possibili alternative. Tutti coloro che hanno lavorato per Birka Cruises vogliono cogliere questa opportunità per ringraziarvi delle felici risate e dei commenti di incoraggiamento offerti nel corso degli anni. Si dice che l’ospite fa la festa ed in quanto nostri ospiti è stato effettivamente così. Un grosso grazie per tutto!».

In Svezia era atteso il debutto di una nuova compagnia di crociere. Parliamo della SAL Cruises, fondata alla fine del 2016 a Göteborg con l’obiettivo di rendere omaggio alla storica Swedish America Line, reinterpretando in chiave moderna il transatlantico Kungsholm IV del 1966, fiore all’occhiello della flotta passeggeri svedese fino alla cessazione delle operazioni nel 1975. Non si hanno più notizie sullo stato di avanzamento del progetto, ma alla luce dell’attuale situazione è molto probabile che tutto sia stato accantonato in attesa di tempi migliori.

Fonti: Birka Cruises, SAL Cruises
Foto: Cruise Lifestyle
[otw_is sidebar=otw-sidebar-15]

Dai un voto all'articolo
IDEE PER IL CHARTER

Ferretti 780
Mar Tirreno | 7 giorni
Princess 50
Bergen - Hardangerfjord | 4 giorni
Sanlorenzo 80
Isola d'Elba | 8 ore
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Mangusta 165 M/Y AAA in vendita da Camper & Nicholsons
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il settimo Baglietto T52
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Sanlorenzo posa la chiglia del primo 72Steel
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht