Crociere Contemporanee
Cancellata la stagione a Cuba di Royal Caribbean
165     

Royal Caribbean ha rinviato la programmazione delle crociere a Cuba a seguito della mancata approvazione dei permessi necessari da parte delle autorità locali.

A maggio Michael Bayley, presidente e CEO di Royal Caribbean, aveva annunciato di voler impiegare la Empress of the Seas per crociere a Cuba con home-port Miami a partire da luglio.
In attesa che arrivasse il via libera da Cuba per inaugurare il nuovo itinerario, la nave era impiegata in crociere brevi ai Caraibi, che sarebbero dovute terminare a giugno.
Tuttavia, l’avvicinarsi dell’estate e la mancata approvazione da parte delle autorità cubane hanno costretto Royal Caribbean a rivedere la programmazione della Empress of the Seas, prorogando di altri due mesi la stagione ai Caraibi. Adesso la compagnia ha annunciato che l’itinerario dei Caraibi durerà fino alla fine di ottobre.

In questo periodo, l’unica compagnia autorizzata ad effettuare crociere a Cuba è la Fathom, appartenente a Carnival Corporation, in regolare servizio da maggio 2016.

Altre compagnie che hanno già svolto crociere a Cuba sono l’americana International Expeditions, operativa con due velieri, privilegiata grazie ad un accordo che prevede programmi culturali con la popolazione cubana.
Sebbene non in partenza da un porto statunitense, ci sono anche note compagnie internazionali come Celestyal Cruises e MSC Crociere, che riprenderanno l’attività nella regione negli ultimi mesi del 2016.

Altre compagnie a cui è stata concessa l’autorizzazione e che quindi prossimamente offriranno crociere a Cuba sono Lindblad Expeditions-National Geographic e Ponant.

Anche se non ancora autorizzate dalle autorità cubane, ci sono compagnie che hanno già aperto le prenotazioni, come la Victory Cruise Lines, di recentissima costituzione, che offre crociere attraverso la sua unica nave Victory I, ex Saint Laurent della fallita Haimark Line, compagnia, quest’ultima, che aveva già ricevuto il via libera da Cuba, senza però mai riuscire ad effettuare crociere per via della sua precaria situazione finanziaria.
In lista di attesa c’é anche la Pearl Seas Cruises, un’altra giovane compagnia che intende riprovarci dopo la mancata approvazione delle autorità cubane la scorsa primavera.

Fonti: Celestyal Cruises, Cruise Critic, International Expeditions, MSC Crociere

[otw_is sidebar=otw-sidebar-8]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024

di Redazione Crociere

Royal Caribbean prende in consegna Icon of the Seas
28 Novembre 2023

di Redazione Crociere

Prime prove in mare per Icon of the Seas
23 Giugno 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
Traghettilines


Superyacht
Columbus Atlantique 37: tutto in lega leggera sotto le 300 GT
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee