Crociere Luxury
Varata Explora I, la prima nave di Explora Journeys
90     

Si è svolto oggi, presso lo stabilimento Fincantieri di Monfalcone, il float out di Explora I, la prima delle quattro navi da crociera di lusso ordinate al gruppo cantieristico italiano dalla Divisione Crociere del Gruppo MSC per il nuovo brand di lusso Explora Journeys. Iniziata a costruire a giugno 2021, l’unità entrerà in servizio alla fine di maggio del 2023. In parallelo prosegue la costruzione di Explora II, seconda nave del nuovo brand che ha iniziato a prendere forma e che verrà consegnata nell’estate del 2024.

Il float out è una cerimonia tradizionale nel settore, contrassegnando un momento significativo nella costruzione di una nave, che tocca infatti l’acqua per la prima volta ed entra così nell’ultima fase di costruzione, con il completamento degli interni e le rifiniture. Alla cerimonia hanno presenziato i dirigenti del comparto crociere di MSC Group, di Explora Journeys e Fincantieri, consulenti di viaggio e media internazionali. 


© Fincantieri

Prosegue così a ritmo serrato la nascita dell’innovativa flotta di Explora Journeys, che il gruppo MSC ha affidato a Fincantieri nel 2018 grazie a un ordine complessivo di oltre 2 miliardi di euro per quattro unità. Le navi avranno una stazza lorda di circa 64.000 tonnellate e saranno dotate delle più recenti tecnologie disponibili, anche sotto il profilo ambientale e della sostenibilità, come sistemi per la riduzione selettiva catalitica per consentire una riduzione delle emissioni di ossido di azoto del 90%, connettori plug-in di alimentazione da terra per ridurre le emissioni in porto e sistemi di gestione del rumore sottomarino per tutelare le specie marine. Le quattro navi avranno inoltre un’ampia serie di dotazioni di bordo ad alta efficienza energetica per ottimizzare l’uso dei motori e ridurre ulteriormente le emissioni. 

In occasione della cerimonia, il brand ha inoltre dichiarato che sta indagando la possibilità di utilizzare motori alimentati a gas naturale liquefatto su Explora III e IV 

Pierfrancesco Vago, Executive Chairman, Cruise Division di MSC Group, ha affermato: «Explora Journeys sta costruendo le navi di domani con la tecnologia disponibile oggi ed è pronta ad adattarsi a soluzioni energetiche alternative man mano che si renderanno disponibili. Analogamente, l’impegno del brand nei confronti della sostenibilità va oltre l’utilizzo di tecnologie ambientali e marittime adeguate, ma è integrato anche nell’esperienza di bordo. Le attività presso le destinazioni saranno progettate per lasciare un’impressione e un’impronta positiva sui luoghi e le comunità visitati, puntando i riflettori su talenti, artigianato, cultura, gastronomia e tradizioni locali. Tutto ciò rientra nell’impegno del brand verso i nostri ospiti e verso le destinazioni che visiteremo insieme a loro».

Il GNL, attualmente il combustibile per uso marittimo più pulito disponibile su larga scala, elimina virtualmente le emissioni locali di agenti contaminanti dell’aria, come ossido di zolfo (99%), ossidi di azoto (85%) e particolati (98%). In termini di emissioni a livello di impatto globale, il gas naturale liquefatto ricopre un ruolo fondamentale nel mitigare il cambiamento climatico con una potenziale riduzione delle emissioni di CO2 fino al 25% rispetto ai combustibili per uso marittimo tradizionali. Inoltre, grazie alla crescente disponibilità nel futuro di forme biologiche e sintetiche di GNL, questa fonte energetica aprirà la strada alla decarbonizzazione per i viaggi sul mare.   

Michael Ungerer, Chief Executive Officer di Explora Journeys, ha commentato: «Il float out di Explora I è una tappa fondamentale nella realizzazione della nostra visione di ridefinire i viaggi per mare con un nuovo brand di lusso che intende connettere i viaggiatori con l’oceano e con loro stessi. L’evento di oggi è una grande opportunità per i nostri partner di viaggio di constatare di persona come la nave stia prendendo forma e di creare ancora più attesa per il suo lancio previsto tra 12 mesi».

Explora I includerà 461 suite, penthouse e residenze fronte oceano, dieci esperienze culinarie, dieci bar e lounge interni ed esterni con esperienze dedicate di intrattenimento, quattro piscine con ristorazione e area lounge, ampi spazi esterni, esperienze olistiche di benessere, strutture per il fitness e molto altro. 






Il viaggio inaugurale di Explora I si svolgerà a maggio 2023 con una crociera nel Mediterraneo di 11 notti da Barcellona al Pireo. Nel suo primo anno di attività, toccherà 132 porti in 40 paesi, comprese due destinazioni mai visitate prima da navi da crociera, Kastellorizo in Grecia e Saint Pierre in Martinica. 

Explora Journeys propone un mix perfetto tra destinazioni famose e mete al di fuori delle rotte turistiche, all’insegna di un ritmo più lento e passando più tempo in ogni destinazione, per consentire agli ospiti di immergersi completamente nella cultura e nell’ambiente locale, e sempre senza lasciare tracce sui luoghi visitati. Gli itinerari di lancio di Explora I prevedono Mediterraneo, Europa del Nord, Regno Unito, Islanda, Groenlandia, Canada, la costa orientale degli Stati Uniti, Caraibi, America del Sud e le Hawaii. La durata dei viaggi parte da sei pernottamenti fino all’epico Grand Journey di 44 notti in Nord Europa.  

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Svelati i concept di bar, ristoranti e lounge di Explora I
12 Agosto 2022

di Redazione Crociere


IDEE PER IL CHARTER IN CROAZIA
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Mangusta 165 M/Y AAA in vendita da Camper & Nicholsons
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il settimo Baglietto T52
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Sanlorenzo posa la chiglia del primo 72Steel
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Luxury
Tagliata la prima lamiera di Silver Ray
23 Novembre 2022 di Redazione Crociere

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS