Explorer Yacht
Nautilus 650 Black Whale, il vero explorer secondo Dynaship Yacht Design
314     
  • 3.7
  • Dynaship Yacht Design inaugura il 2023 aggiornando il suo progetto Nautilus 650 nella versione Black Whale. Si tratta di un imponente explorer di 68 metri di lunghezza fuori tutto e 1900 GT che pone la sua attenzione su spazio, sicurezza e sostenibilità, senza compromessi su comfort e lusso, i caratteri distintivi di un superyacht. Un explorer nato dalla collaborazione dello studio fondato dall’architetto Franco Gnessi con alcuni specialisti di diversi settori non direttamente legati allo yachting, ma in maniera diretta, invece, al mondo delle esplorazioni e delle spedizioni in Artico.

    «Quello che secondo noi completa il progetto è la grande aderenza delle specifiche della nave a due aspetti completamente differenti tra loro – afferma Franco Gnessi – Il primo è quello di dover essere a tutti gli effetti una nave di grande comodità e soprattutto un vero megayacht in ogni suo spazio conviviale e privato. Ed il secondo aspetto, a nostro avviso di grande importanza, quello di dover essere una vera e propria nave oceanografica per esplorazioni dotata di molti sistemi di sicurezza spesso trascurati».

    Il progetto tiene infatti sempre presente il tipo di navigazione che dovrà affrontare la nave e per questo evita le aperture in prua, che secondo l’architetto non sono accettabili a quelle latitudini. Fanno inoltre parte del profilo del Nautilus 650 due mezzi di salvataggio, coerentemente ai coefficienti di sicurezza richiesti per la certificazione Ice Class.

    Dal punto di vista dei layout la nave riserverà per equipaggi ed ospiti a bordo spazi di massima vivibilità, a partire appunto dall’equipaggio per arrivare poi alle cabine, tutte di ampia superficie con delle distribuzioni forse insolite rispetto al classico impianto planimetrico.

    Le sistemazioni per gli ospiti prevedono 6 cabine per 12 persone, che includono la armatoriale e 5 VIP. La suite armatoriale avrà uno spazio ovviamente preponderante, ma anche di grande versatilità, ed include a prua una piscina “degna di una navicella spaziale sotto le ampie vetrate”. Gli alloggi dell’equipaggio sono configurati per ospitare fino a 18 persone. 

    Molte le possibilità di vita a bordo, con spazi ben identificati ma tutti collegati da un corpo di collegamenti verticali che permette di poter organizzare le varie zone pranzo sui vari ponti e soprattutto in condizioni climatiche ben differenti, a seconda che si stia navigando in Atlantico in inverno o che si vada ad esplorare le calde acque dell’Amazzonia.

    I rendering evidenziano interni lussuosi in forte contrasto con le aspre aree geografiche in cui l’explorer è in grado di navigare. Ampi spazi, design contemporaneo curato e abbondante uso di materiali pregiati in cui domina una tonalità chiara, che aggiunge luminosità agli ambienti, sono in netta contrapposizione con il colore scuro che caratterizza l’intero profilo esterno.


    © Dynaship Yacht Design

    L’aspetto imponente della nave è obbligato dal tipo di navigazione. «Chiunque va per mare veramente sa che le belle battagliole intramezzate da vetrate trasversali poco si sposano con un bel mare a giardinetto e 60 nodi di vento, che sicuramente con molta facilità farebbe una bella opera di pulizia – commenta Gnessi – Secondo noi explorer deve essere explorer. La scommessa progettuale è proprio quella di creare delle linee accattivanti con tutte le restrizioni del caso».

    La nuova versione MY 2023 del Nautilus, oltre a vestirsi di nero, prevede la conversione di molte superfici incidenti in aree a pannelli solari dato che a quelle latitudini i pannelli hanno una rendita circa 3 volte superiori a quanto avviene a latitudini continentali. 

    L’apparato motore, dalla potenza complessiva di 3.000 kW, potrà consentire una velocità massima di 17 nodi e una di crociera di 15, e fino a 40 giorni di autonomia.

    Per quanto riguarda la propulsione lo studio ha scelto quella che definisce “un prodotto rivoluzionario”. Si trattano di pod azimutali di ultima generazione certificati per operare anche a bassissime temperature e di cui Dynaship Yacht Design mantiene il riserbo.

    SCHEDA TECNICA
    Lunghezza f.t.:68,29 metri
    Lunghezza al galleggiamento:64,85 metri
    Larghezza massima:14,35 metri
    Larghezza al galleggiamento:13,84 metri
    Bordo libero:5,83 metri
    Pescaggio a pieno carico:3,50 metri
    Stazza lorda:1.900 GT
    Sistemazioni ospiti:1 Suite armatoriale
    5 Suite VIP
    Equipaggio:18 persone
    Velocità massima:17 nodi
    Velocità di crociera:15 nodi
    Potenza complessiva:3.000 kW
    Autonomia:40 giorni







    Dai un voto all'articolo
    Media: 3.7
    Voti: 3
    ARTICOLI CORRELATI

    di Redazione Superyacht

    di Redazione Superyacht

    di Redazione Superyacht


    PIU' LETTI DI OGGI
    PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

    147
    Bilgin
    45 m | 2014
    S/Y Yamakay
    CMN
    42.36 m | 1994
    SL102 A
    Sanlorenzo
    31.08 m | 2019
    One Hundred
    Baia
    31 m | 2010
    SL100
    Sanlorenzo
    30.48 m | 2007
    30M
    Princess
    30.45 m | 2018
    100 Corsaro
    Riva
    29.85 m | 2018
    SD 92
    Sanlorenzo
    27.60 m | 2016
    SD 90
    Sanlorenzo
    27.43 m | 2023


    Superyacht
    Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
    7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
    Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
    6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



    Crociere Contemporanee
    Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
    9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



    Megayacht
    Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
    30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


    Crociere Luxury
    Marina ritorna in servizio
    30 Maggio 2024 di Redazione Crociere
    Silversea prende in consegna Silver Ray
    14 Maggio 2024 di Redazione Crociere