Superyacht
Centounonavi Eterea, un 40 metri ad alte prestazioni dedicato a chi vuole vivere a stretto contatto col mare
33     

Centounonavi, il brand di superyacht “Made in Italy” fondato dalla designer e imprenditrice Manuela Lucchesi e dall’ingegnere navale Marco Arnaboldi, porta avanti il concetto Eterea di 40 metri ideato nel 2014, gettando le basi per la nascita di un cantiere che punta a distinguersi per l’originalità dei progetti, la potenza e la sostenibilità delle sue creazioni.

Oggi Centounonavi è un connubio di tante competenze: alle capacità imprenditoriali di Manuela Lucchesi si uniscono le conoscenze tecniche dell’ingegnere navale Marco Arnaboldi. Ecco quindi l’idea alla base dei progetti del cantiere viareggino: prestazioni senza compromessi garantite da una raffinata costruzione “custom made” in composito abbinata alla propulsione a idrogetto; il tutto filtrato attraverso il concetto di “bellezza della natura” che si ispira alla grazia e all’efficienza degli animali marini.

«Nel progettare Eterea ci siamo posti due obiettivi precisi: avere una linea molto pulita e garantire agli ospiti una vita a bordo a stretto contatto col mare» spiega Manuela Lucchesi. «Abbiamo quindi pensato a un grande spazio poppiero quasi a livello dell’acqua con le murate abbattibili».


Beach club

© Centounonavi

Continua Marco Arnaboldi: «Qui possono trovare posto numerosi toys, un tender fino a 9 metri di lunghezza ma, come da precisa richiesta di un armatore americano, c’è lo spazio anche per allestire un campo da pickleball! Una cura particolare è stata poi dedicata a rendere fly e antenne armonizzate con il profilo della barca».

«La volontà di avere un rapporto continuo con il mare è anche evidenziata dalla cabina armatoriale, che si apre direttamente sullo spazio poppiero» ricorda Manuela Lucchesi. «L’armatore potrà scegliere il layout di bordo in base alle proprie esigenze, con soluzioni fino a cinque cabine ospiti e quattro per l’equipaggio, ma rispettando alcuni capisaldi: in particolare la posizione della cabina armatoriale e i ponti disposti su diversi livelli, con la zona notte un po’ ribassata rispetto alla spiaggia poppiera, il living su un piano intermedio e poi il fly totalmente inserito nel profilo laterale di Eterea. Tutte soluzioni che puntano alla massimizzazione della privacy. Una cura particolare è stata dedicata anche allo studio degli arredi, originali ed esclusivi, grazie anche alla collaborazione con lo studio milanese Grandi Architetture & Partners dell’architetto Massimo Marzorati».


Cabina armatoriale

© Centounonavi

La costruzione in sandwich prevede l’impiego di fibre unidirezionali ibride di carbonio e fibra di vetro con resina vinilestere e anima in pvc ad alta densità. Una soluzione che garantisce una serie di vantaggi: nessuna vibrazione, grazie agli idrogetti, minor peso e al contempo uno scafo più robusto, che non ha necessità di nessuna paratia strutturale.

La motorizzazione è affidata a quattro MTU 16V2000 M96L da 2.600 hp l’uno, che, abbinati agli idrogetti MJP 550 DRB ,sono in grado di far volare Eterea a 58 nodi con una velocità di crociera di 48 nodi e un’autonomia di oltre 500 miglia nautiche, esaltando così il basso rapporto resistenza/velocità. È stata poi prevista anche una versione trimotore più “tranquilla” da 48 nodi di punta massima. L’elevata efficienza della propulsione idrogetto, oltre a consumi più contenuti e a un minor rumore trasmesso dall’acqua, è anche indice di attenzione alla sicurezza dell’ambiente marino, perché non c’è nessuna parte rotante pericolosa sotto lo scafo.

CARATTERISTICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:40 metri
Baglio:8,80 metri
Immersione:1,20 metri
Motorizzazione:4x MTU 16V2000 M96L 2.600 hp
Propulsione:4 idrogetti MJP 550 DRB
Serbatoi carburante:16.000 litri
Serbatoi acqua:1.500 litri
Velocità massima:58 nodi
Velocità di crociera:48 nodi
Autonomia a velocità di crociera:500 mn







Fonte: Sand People Communication per Centouno Navi

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Centouno Navi “Forza”: la velocità può essere anche green
15 Settembre 2022

di Redazione Superyacht

di Redazione Superyacht

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
Traghettilines


Superyacht
Columbus Atlantique 37: tutto in lega leggera sotto le 300 GT
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Iniziata la fase di allestimento dell’ottavo Amels 60
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht