Gigayacht
Benetti consegna M/Y “Lana”, gigayacht di 107 metri
616     

Dopo la consegna ufficiale del 18 giugno, Benetti si sta occupando degli ultimi dettagli del gigayacht di 107 metri “Lana” prima che lasci definitivamente Livorno. Per soddisfare la richiesta dell’armatore di aggiungere due wing station Kongsberg, all’avanguardia per complessità e innovazione, lo yacht è rimasto in cantiere durante tutto l’inverno.

È stato il cliente in persona a elogiare il lavoro compiuto su Lana non appena sono state portate a termine le sue ultime richieste. «Sono assolutamente soddisfatto del lavoro svolto da Benetti e Imperial insieme. Lana rappresenta l’eccellenza nell’arte di costruire giga yacht dove ogni caratteristica tecnica, ogni elemento estetico, ogni singolo dettaglio è stato eseguito alla perfezione. Sono orgoglioso della strada fin qui percorsa. Abbiamo dato dimostrazione di un nuovo standard nell’industria nautica italiana».

Con la supervisione a distanza dei produttori inglesi, norvegesi e svedesi, i tecnici del cantiere di Livorno hanno realizzato un collaudo straordinario e messo a punto un servizio di apparecchiature tecnologicamente molto avanzate. Un lavoro all’avanguardia se pensiamo che si sono svolti test da remoto anche per effettuare verifiche su aspetti puramente tecnici. Lana è uno dei tre giga yacht superiori ai 100 metri realizzati recentemente del cantiere italiano, e dimostra che Benetti ha già varcato la soglia di una nuova era nella costruzione italiana dei grandi yacht, confermando il clamoroso successo della prima Giga Season.

Lana nasce dall’eredità che Benetti negli anni ha costruito in termini di tecnologia pionieristica, rimarchevoli collaborazioni nel campo del design, standard elevati ed iconica eleganza. Non è un caso che Lana abbia già vinto il premio “Yacht of the Year” dedicato alle imbarcazioni superiori ai 270 piedi durante la scorsa edizione dei World Yachts Trophies organizzata a Cannes.

Il presidente di Benetti, Paolo Vitelli ha dichiarato: «Siamo molto orgogliosi di aver consegnato un altro giga yacht durante la Giga Season. Con la sua straordinaria qualità e con il suo stile, Lana è un esempio di eccellenza, una vera icona del Made in Italy. Voglio ringraziare particolarmente l’armatore che ha dato fiducia a Benetti per questo progetto. Siamo contenti di aver rispettato ogni sua aspettativa».

Dalle proporzioni degli esterni così equilibrate agli interni sontuosi, Lana è il frutto della progettazione del gruppo di design di Benetti. L’architettura navale è firmata da P.L.A.N.A. – PierLuigi Ausonio Naval Architecture. Spinta da due motori ibridi diesel-elettrico da 2.800 kW ciascuno, lo yacht ha una velocità massima di 18,5 nodi e un’autonomia di 5.500 miglia a 12 nodi.

Con 8 cabine di cui 7 VIP situate sul Main Deck, Lana accoglie 12 ospiti che saranno coccolati da un equipaggio composto da 34 persone. Sul ponte di comando, la cabina armatoriale a tutto baglio è il gioiello di bordo, caratterizzata da un design di lusso contemporaneo e dotata di due terrazze con una magnifica vista sul mare.

Lo yacht offre ai suoi ospiti una grande piscina sul Sun Deck, una lussuosa spa con hammam, palestra e stanza massaggi, un pianoforte a coda e una piattaforma per l’elicottero.

La direttrice di Imperial, Julia Stewart, ha dichiarato: «Aver preso parte alla consegna del secondo superyacht di oltre 100 metri di lunghezza mai realizzato da Benetti è un motivo di vanto da condividere con il cantiere. È stato un piacere collaborare ancora una volta con squadre altamente professionali in un’atmosfera così dinamica e propositiva. Con soffitti che raggiungono i 2,7 metri di altezza, Lana è uno yacht audace, unico, elegante e aggressivo che regala la perfezione di un’esperienza in mare e momenti indimenticabili a bordo.

Lana da oggi fa parte della flotta della Charter Central Agency, e presto salperà per esplorare mete da sogno. Il suo incredibile fascino le assicurerà sicuramente un grande successo.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:107 metri
Larghezza massima:14,4 metri
Immersione massima:4,5 metri
Stazza lorda:3.900 tonnellate
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Cabine ospiti:8 per 12 persone
Cabine equipaggio:20 per 34 persone
Motori principali:2 motori diesel-elettrici da 2.800 kW
Generatori principali:8 x Caterpillar C32 Acert da 832 ekW @ 1500 rpm
Generatore di emergenza:1 x 346 ekW
Elica di prua:2 x Rolls-Royce 200 kW elettrici
Elica di poppa:Schottel Pump Jet 350 kW elettrica
Stabilizzatori:4 pinne Naiad Dynamics
Velocità massima:18,5 nodi
Autonomia a 12 nodi:5.500 mn
Capacità casse combustibile:300.000 litri
Capacità cassa acqua:69.000 litri
Classificazione:Lloyds / Compliance LY3
Costruttore:Benetti Shipyard
Architettura navale:Benetti
Pierluigi Ausonio
Concept e designer esterni:Benetti
Designer interni:Benetti Style Department

Fonte: Sculati & Partners per Benetti
Rendering: Sculati & Partners per Benetti

[otw_is sidebar=otw-sidebar-5]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Benetti partecipa al World Boating Day 2024
15 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
Itabus
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seven Seas Grandeur
Spagna, Francia, Principato di Monaco, Italia, Malta
14 notti
Seadream I
Da Nizza a Venezia
14 notti
Silver Moon
20 notti
Marocco, Gibilterra, Tunisia, Malta, Italia, Spagna
Seabourn Quest
Da Venezia a Lisbona
20 notti
Star Legend
Da Lisbona a Piran
18 notti
Explora II
Da Civitavecchia a Barcellona
16 notti
Le Champlain
Malta e Italia
8 notti
Celebrity Silhouette
Francia, Italia, Montenegro, Croazia, Grecia
11 notti
Vista
Francia, Principato di Monaco, Italia, Montenegro, Croazia
10 notti


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
ISA Sportiva 66 metri entra nella fase di allestimento
6 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Due nuove navi per Windstar Cruises
11 Aprile 2024 di Redazione Crociere