Megayacht
Varato il nuovo Codecasa 65 – Costruzione F74
119     

Alle ore 10.30 di sabato 1 Giugno 2019, con una cerimonia strettamente privata, i Cantieri Navali Codecasa hanno varato, nella loro sede di Viareggio, un altro splendido gioiello della nautica da diporto.

Il nuovo Codecasa 65 – Costruzione F74 è un elegante motoryacht in acciaio e alluminio dal profilo pulito e rigoroso che presenta ampi e comodi spazi collocati su 5 ponti, nato dalla collaborazione tra lo staff tecnico dei Cantieri Codecasa in totale sinergia con lo studio di architettura M2 Atelier di Milano scelto personalmente dagli armatori.

Con i suoi ampi spazi, sarà in grado di assicurare agli armatori e ai suoi ospiti la massima vivibilità e privacy in tutti gli ambienti, sia esterni che interni. Tra le dotazioni ed i servizi presenti a bordo e volti ad incrementare il comfort ed il benessere, figurano anche una palestra ed una piscina di ampie dimensioni (5,00 metri x 2,00 metri) sul Ponte Sole.

Costruito secondo le norme del Lloyd’s Register per l’ottenimento della classe più alta nonché in conformità con il codice “LY3 the Large Commercial Yacht Code” della British Maritime and Coast Guard Agency (MCA) per l’ottenimento della “Letter of Compliance” come “Unrestricted Yacht”, Costruzione F74 ha anche la più alta Classe del RINa (Registro Navale Italiano).

E’ equipaggiato con 2 motori Caterpillar 3516C  da 1825 kW e raggiungerà la velocità massima di 17 nodi a dislocamento leggero, con un’autonomia transatlantica di 5000 miglia a 12 nodi.

Il cantiere ha progettato lo yacht per avere la massima sostenibilità ambientale, dotando tra l’altro la Costruzione F74 di un impianto di trattamento per le acque di sentina, di un impianto di trattamento per le acque di zavorra, di un impianto di trattamento dei liquami, di una cella refrigerata per i rifiuti, oltre che olio biodegradabile negli astucci degli assi e nelle losche dei timoni.

La proprietà è di una società di leasing italiana e batterà bandiera italiana.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:65,00 metri
Larghezza massima:11,20 metri
Immersione massima:3,70 metri
Materiale scafo:Acciaio elevata resistenza AH 36
Materiale sovrastruttura:Alluminio 5083 H111/H321
Classificazione:Lloyd’s Register EMEA ✠100 A1, SSC “Yacht” MONO G6 ✠LMC+UMS – LY3 Full Compliance
Dislocamento a pieno carico:950 tonnellate ca.
Motori principali:2 x Caterpillar 3516C  (1.825 kW / 2.448 hp @ 1.600 rpm)
Stabilizzatori:Naiad Dynamics Zero Speed
Generatori:2 x Caterpillar C9.3 da 205 Kw
1 x Caterpillar C7.1 da 150 Kw
1 x Caterpillar C7.1 da 111 Kw (generatore emergenza)
Propulsione:2 eliche Detra a 6 pale fisse – Classe “S”
Velocità massima a dislocamento leggero:17 nodi
Autonomia:5.000 miglia a 12 nodi
Capacità casse combustibile:160.000 litri
Capacità cassa acqua:35.000 litri
Sistemazioni ospiti:2 Suite armatoriali
4 Cabine ospiti
Sistemazioni equipaggio:1 Cabina comandante
1 Cabina direttore di macchina
7 Cabine doppie
Consegna:Estate 2019

Fonte: Codecasa
Foto: Codecasa

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato M/Y Vero, il primo Codecasa Gentleman’s 24 Yacht
18 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht

Avviata la costruzione del nuovo Codecasa 57
5 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Columbus Atlantique 37: tutto in lega leggera sotto le 300 GT
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Iniziata la fase di allestimento dell’ottavo Amels 60
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht