Superyacht
Baglietto annuncia la vendita del 46m Fast
230     

Baglietto annuncia la vendita del 46m Fast ad un armatore dell’area mediterranea. L’imbarcazione di 46 metri presentata in anteprima mondiale agli ultimi saloni di Cannes e Monaco avrà il nome Lucky Me.

«Questa vendita è per noi motivo di grande soddisfazione – afferma Michele Gavino, Managing Director di Baglietto – che premia la professionalità di tutto il team Baglietto e la scelta coraggiosa della Proprietà di affrontare un progetto interamente nuovo totalmente in speculazione. Una sfida importante dal punto di vista finanziario e tecnologico, con un nuovo scafo che trova pochi competitor sul mercato, ed un layout rinnovato». «Sfida ripagata dalla grande rispondenza del mercato durante gli ultimi eventi nautici – continua Alessandro Diomedi, Direttore Commerciale di Baglietto –  e suggellata da questa vendita che ha visto l’armatore scegliere di non effettuare nessuna modifica all’attuale design».

Ispirate alle linee filanti degli yacht plananti in alluminio che hanno contribuito all’affermazione del brand in tutto il mondo, le linee esterne di Lucky Me esprimono grande dinamismo grazie a una prua sfuggente e grintosa, contrapposta alla poppa importante, che riprende il family feeling del cantiere. Le finestrature a scafo di forma trapezoidale si alternano a quelle rettangolari su due livelli diversi e accentuano la forma slanciata dello scafo, conferendo uno stile più contemporaneo al look accattivante degli esterni dello yacht. Un ulteriore elemento di novità delle linee esterne è rappresentato dalla forma compatta della sovrastruttura, poco sviluppata in altezza per favorirne la penetrazione aerodinamica.

Il progetto pone grande attenzione anche agli spazi all’aperto, nell’ottica di aumentare la possibilità del contatto con il mare sia in navigazione che all’ancora per godere di momenti in compagnia all’aperto. La parte poppiera dell’upper deck è infatti paragonabile ad una grande terrazza aperta sul mare, una distesa in teak in grado di ospitare un grande tavolo e un’ampia zona prendisole. Gli interni del maxiyacht, sempre a cura dello studio Paszkowski insieme all’arch. Margherita Casprini, sono contraddistinti da volumi importanti, non comuni in imbarcazioni plananti di queste dimensioni. Toni caldi del legno in palissandro si alternano al più freddo laccato bianco di cielini e pannellature, garantendo agli interni dell’imbarcazione un’atmosfera contemporanea, raffinata ed elegante. Il layout è classico e prevede 4 cabine ospiti, tutte con bagno privato, poste nel ponte inferiore mentre sul main deck la suite armatoriale si compone di un ufficio, cabina e bagno. Il ponte superiore lascia spazio ad un confortevole salone con zona conversazione, cabina del comandante e timoneria. Sul ponte inferiore la zona equipaggio, che consta di 4 cabine doppie più una singola e dinette.

Costruita tutta in alluminio, l’imbarcazione può raggiungere la velocità massima di 26 nodi, grazie a 2 motori MTU 16V4000 M93L. Una delle principali caratteristiche dello yacht è il pescaggio limitato a 2,10 metri, tale da consentire la facile navigazione anche nelle aree con bassi fondali.

Lo yacht e classificato Lloyd’s Register of Shipping e conforme alle normative internazionali MCA.

Lucky Me parteciperà al Versilia Yachting Rendez Vous dall’11 al 14 maggio prima di partire per la crociera estiva nel mediterraneo.

SPECIFICHE
Carena:Motor Yacht a due eliche, doppio spigolo
Costruttore:Baglietto Spa
Architettura navale ed ingegneria:Baglietto Spa
Designer degli esterni: Francesco Paszkowski
Designer degli interni:Francesco Paszkowski, Baglietto Spa
Certificazioni:ABS ✠ A1 Yachting Service [✠] AMS
Commercial Yacht Code LY2 / MCA
Materiale scafo:Alluminio
Sovrastruttura:Alluminio
DIMENSIONI
Lunghezza:46,30 metri
Larghezza:9,20 metri
Pescaggio:2,10 metri
Dislocamento a mezzo carico:330 tonnellate ca.
Stazza lorda: 498 tonnellate
SISTEMAZIONI
Ospiti:12
Equipaggio:9
Cabine ospiti:Suite armatoriale, 4 doppie
Cabine equipaggio:4 doppie, una singola, cabina comandante
DETTAGLI TECNICI
Velocità massima:28 nodi
Velocità di crociera:20 nodi
Autonomia:900 mn alla velocità di 20 nodi
Capacità serbatoio carburante:47.000 + 31.000 litri
Capacità serbatorio acqua:15.000 litri
Motorizzazione:2 x MTU 16V 4000 M93L
Potenza massima:2 x 3.440kW
Generatori:2x 125 kW
Stabilizzatori:Pinne stabilizzatrici per la navigazione e all’ancora







Fonti: Api, Baglietto, RdP Marketing e Media Communication
Foto e video: Baglietto

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduto il primo scafo della nuova linea Baglietto Fast50
26 Giugno 2024

di Redazione Superyacht

Lusben vara Sofia 3, raffinato Baglietto di 42 metri
7 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Silver Ray
Da Fusina a Pireo
11 notti
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
24 notti
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
28 notti
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
10 notti
Vista
Da Trieste a Pireo
11 notti
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
12 notti
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
7 notti
Wind Surf
Grecia e Turchia
10 notti
Nieuw Statendam
Da Pireo a Civitavecchia
28 notti


Superyacht
Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Iniziata la fase di allestimento dell’ottavo Amels 60
15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Cerimonia di impostazione per Four Seasons I
9 Luglio 2024 di Redazione Crociere
Varata ad Ancona da Fincantieri “Viking Vesta”
5 Luglio 2024 di Redazione Crociere