Crociere Contemporanee
L’uragano Matthew non permette di ultimare i lavori sulla Adventure of the Seas
67     

Nelle settimane scorse l’uragano Matthew ha costretto tutte le compagnie di crociera che operano nei Caraibi a rivedere gli itinerari, mentre alcuni porti hanno dovuto chiudere in attesa che la furia del vento si placasse.
A Freeport questa situazione che avuto impatto sul dry dock da 61 milioni di dollari della Adventure of the Seas.

In una comunicazione di Royal Caribbean si legge che il cantiere di Freeport ha subito gravi danni e che l’uragano ha impedito ai tanti mercantili in zona di fare scalo. Tra questi c’erano anche le navi che trasportavano dotazioni e materiali destinati alla Adventure of the Seas, i quali non sono stati consegnati in tempo utile.

I lavori sulla Adventure of the Seas termineranno in ogni caso il 14 novembre, come da programma, e le crociere prenotate non subiranno alcun impatto.
Per la data del 14 novembre saranno conclusi solo una parte dei lavori. Alcuni interventi continueranno ad essere realizzati durante l’operatività della nave, mentre altri ancora sono stati annullati.

Riportiamo in dettaglio la nuova situazione del restauro, secondo quanto comunicato da Royal Caribbean.

    • Campo da mini golf: aperto dal 14 novembre 2016, come da programma.
    • Boleros Latin Lounge: aperto dal 14 novembre 2016, come da programma.
    • Cyclone e Typhoon, Flow Rider e Splashaway Bay: i lavori per dotare la nave degli scivoli acquatici Cyclone e Typhoon, simulatore di surf FlowRider e parco acquatico per bambini Splashaway Bay continueranno e saranno accessibili al pubblico a partire dal 10 dicembre.
    • Chops Grille: l’apertura della steakhouse è rimandata ai primi mesi del 2017.
    • Giovanni’s Table: il ristorante italiano offrirà una selezione del menu Chops Grille finché la steakhouse non sarà aperta al pubblico.
    • Izumi Japanese Cuisine: il ristorante giapponese non sarà più realizzato.
    • Nuove cabine: le oltre 100 nuove cabine previste dal programma di restauro non potranno essere realizzate. Royal Caribbean si occuperà di cercare soluzioni alternative per chi ha prenotato una di quelle sistemazioni che non sono state implementate, senza cambiare data di partenza. Gli ospiti che hanno prenotato una cabina esterna riceveranno un upgrade gratuito per una con balcone e 100 dollari di credito per cabina da spendere a bordo.

Suite Lounge:

    l’area esclusiva destinata agli ospiti che alloggiano nelle suite sarà realizzata nei primi mesi del 2017.

Tutti gli ospiti in partenza con la Adventure of the Seas tra il 14 novembre e il 3 dicembre riceveranno un credito del 25% per l’acquisto di una nuova crociera.

Fonte: Royal Caribbean
Foto: Pjotr Mahhonin [CC BY-SA 3.0]

[otw_is sidebar=otw-sidebar-6]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Royal Caribbean alza il sipario su Icon of the Seas
21 Ottobre 2022

di Redazione Crociere


IDEE PER IL CHARTER IN COSTA AZZURRA
ISA 39.5m
2004 | 39.50 m
Cannes
H Luxury 37.7m
2015 | 37.70 m
Cannes
Arcadia 115
2014 | 35 m
Saint tropez
Guy Couach 3300 Fly
2007 | 34.10 m
Saint Tropez
Benetti Classic 115
2000 | 35.05 m
Mandelieu la Napoule
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Mangusta 165 M/Y AAA in vendita da Camper & Nicholsons
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il settimo Baglietto T52
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Sanlorenzo posa la chiglia del primo 72Steel
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht