Gigayacht
Con il varo del 108 metri FB275 si conclude la prima fase della “Benetti Giga Season”
276     

Dopo i due vari del 18 dicembre e del 5 febbraio, scende in acqua il 108 metri FB275 concludendo così una stagione intensa e produttiva che ha visto Benetti impegnato in un’impresa eccezionale: la costruzione in parallelo di 3 imbarcazioni superiori ai 100 metri e il loro varo in un arco temporale di soli 100 giorni.

Un traguardo reso possibile grazie ad un ambizioso piano industriale che ha comportato importanti investimenti finanziari (in infrastrutture, organizzazione, sicurezza delle persone e degli stabilimenti). In particolare, l’ampliamento del cantiere di Livorno, con la costruzione di due capannoni di ultima generazione – solo questi costati oltre 18 milioni di Euro –, ha permesso a Benetti di aumentare in modo massiccio la propria capacità produttiva.

Un progetto sfidante che ha consentito al cantiere di affinare ulteriormente il proprio processo produttivo, garantendo i più elevati standard di qualità ed affidabilità in tutte le fasi di costruzione: dalla progettazione all’ingegnerizzazione, fino alla consegna.

Il varo dei tre giga yacht si inserisce perfettamente nella tradizione del brand Benetti, nella sua storia fatta di sfide continuamente superate a partire dall’intuizione dei fondatori che, già nei primi anni del ‘900, passarono con successo dalla costruzione di navi per il trasporto commerciale alla realizzazione di imbarcazioni da diporto.

Nel secondo dopoguerra Benetti inizia la produzione in serie di navette d’acciaio, ovvero di quelli che possono essere considerati i primi veri yacht della storia, diventando il cantiere di riferimento per teste coronate e imprenditori di successo. E poi il Nabila, il più grande e sofisticato yacht dell’epoca, il lancio della linea Classic, che per la prima volta racchiudeva in soli 36 metri tutte le caratteristiche di barche molto più grandi. A seguire, l’acquisizione dello storico Cantiere Orlando per ampliare la capacità produttiva, la realizzazione nel 2005 di Ambrosia, la prima barca diesel-elettrica, fino ad arrivare a quest’ultimo decennio che ha portato, in un periodo particolarmente complesso per il settore, alla sottoscrizione di ben 4 contratti per giga yacht, uno già consegnato e 3 varati in 100 giorni, tra cui il più grande ibrido al mondo sopra ai 5500 GT.


FB272, il più grande ibrido al mondo.

© Benetti

Una nuova sfida vinta, dunque, che rende l’offerta di Azimut|Benetti ancora più ampia e consente al Gruppo di essere l’unico cantiere in Italia, e tra i pochi al mondo, a spaziare dai 12 metri del più piccolo Atlantis agli oltre cento metri realizzati da Benetti. L’ampiezza della gamma e la complementarità dei due brand, Benetti e Azimut, rappresentano un asset formidabile a cui la proprietà non intende rinunciare.

Non poteva esserci modo migliore per Azimut|Benetti di entrare nell’anno del 50° anniversario di attività, traguardo a cui il Gruppo arriva dopo essersi confermato, per la diciannovesima volta, primo costruttore al mondo di mega yacht e aver chiuso brillantemente il fiscale 2017/18 (valore della produzione pari a 850 milioni di Euro e ebitda adjusted pari a 55 milioni di Euro). Successi a cui si aggiungono le eccellenti performance delle altre società del Gruppo: Fraser Yachts, Lusben, Yachtique e le Marine, ambito quest’ultimo che vede proseguire a gran velocità la costruzione del porto turistico di Malta.

Guardando al futuro, Benetti in particolare, in un confronto anno su anno, proietta per il 2018/19 una crescita del 75% per numero di imbarcazioni in produzione (da 12 a 21 unità). Di fatto la produzione prevista per i prossimi 12 mesi tra le strutture di Viareggio e Livorno ammonta a 32 yacht dai 29 ai 100+ metri. Ben 17 di questi progetti sono in consegna nel 2018/19.

Contestualmente si amplia anche la gamma di prodotto con 3 yacht in vetroresina in sviluppo e 4 nuove imbarcazioni della categoria B.NOW da 50 a 68 metri anche esse in avanzata progettazione, la prima in lavorazione entro maggio 2018.

Fonte: Sculati & Partners per Benetti
Foto: Sculati & Partners per Benetti

[otw_is sidebar=otw-sidebar-15]

ARTICOLI CORRELATI

IDEE PER LA CROCIERA
Silver Moon
Svezia, Finlandia, Estonia, Lettonia, Polonia, Danimarca
Enchanted Princess
Italia, Grecia, Turchia, Montenegro, Spagna, Gibilterra, Francia
Celebrity Reflection
Croazia, Montenegro, Grecia, Italia
Norwegian Gem
Montenegro, Grecia, Croazia
Queen Victoria
Italia, Gibilterra, Regno Unito
Oosterdam
Montenegro, Grecia, Turchia, Italia
MSC Sinfonia
Italia, Montenegro, Grecia
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Nautilus, il primo superyacht sommergibile
30 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
Gulf Craft svela il nuovo modello Majesty 160 al Monaco Yacht Show
29 Settembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Pubblicato il Bilancio di Sostenibilità 2021 di Costa Crociere
26 Settembre 2022 di Redazione Crociere



Megayacht
Venduto il Project Serena
3 Ottobre 2022 di Redazione Superyacht
Feadship “Slice”, 85 metri di luce naturale
29 Settembre 2022 di Redazione Superyacht


CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS