728x90_Crociere_AlwaysOn

Crociere Premium
Jalesh Cruises verso la chiusura dell’attività
67     

Jalesh Cruises, che aveva annunciato la ripresa delle operazioni a novembre dopo aver sospeso le crociere a marzo a causa della pandemia da coronavirus, probabilmente cesserà l’attività. La giovanissima compagnia indiana è alle prese con il contenimento di un debito sempre più insostenibile e l’incognita di non poter prevedere quando sarà possibile riprendere l’attività crocieristica, e pertanto generare ricavi, rende difficile la sopravvivenza dell’azienda.

Jalesh Cruises è l’unica compagnia di crociere indiana. Brand gestito dalla Zen Cruises, che fa capo alla holding Essel Group, aveva debuttato soltanto ad aprile 2019 proponendo crociere premium espressamente dedicate al mercato indiano. Nei suoi piani era prevista l’acquisizione di una seconda nave di pari dimensioni che avrebbe dovuto debuttare questo mese, con la previsione di raggiungere una flotta di 4 o 5 unità entro il 2025.

La compagnia operava con la Karnika, ben nota nave da crociera quando debuttò come Crown Princess. Fiore all’occhiello della flotta Princess Cruises nel 1990, è stata una delle navi da crociera più innovative ed eleganti della sua epoca, con un progetto straordinario che ha visto la collaborazione dell’architetto Renzo Piano, il quale ha donato alla nave uno skyline unico, a forma di delfino. Negli anni la nave ha servito varie altre compagnie, tra cui A’Rosa Cruises, AIDA Cruises, Ocean Village e P&O Cruises Australia prima di entrare nelle disponibilità della start-up indiana.

Attualmente la nave si trova in stato di fermo amministrativo a Mumbai a causa di un debito di circa 4 milioni di dollari per carburante e rifornimenti non pagati. Restano bloccati a bordo 60 membri di equipaggio, in attesa di una decisione dell’Alta Corte. In una nota la compagnia afferma di essersi appellata a varie autorità governative per rifornire la nave di carburante, energia elettrica e generi di base. Assicura inoltre il pagamento degli stipendi non appena arriveranno i fondi.

Jalesh Cruises è la quinta compagnia di crociere che si avvia alla chiusura dell’attività dall’inizio della pandemia. A giugno aveva cessato le operazioni la spagnola Pullmantur, seguita a breve distanza dalla svedese Birka, dalla britannica Cruise & Maritime Voyages e dalla tedesca FTI Cruises.

Foto: Jalesh Cruises

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Pacific Aria venduta a Seajets
15 Ottobre 2020

di Davide Carboni

Ad aprile 2019 debutta nel mercato indiano Jalesh Cruises
5 Dicembre 2018

di Redazione Cruise Lifestyle

Pacific Jewel venduta alla start-up indiana Zen Cruises
30 Agosto 2018

di Redazione Cruise Lifestyle

Pacific Jewel lascerà la flotta P&O Cruises Australia nel 2019
23 Agosto 2018

di Redazione Cruise Lifestyle


Crociere Premium
Posata la chiglia di Celebrity Beyond
20 Novembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Jalesh Cruises verso la chiusura dell’attività
11 Ottobre 2020

di Davide Carboni

Fincantieri consegna Enchanted Princess
1 Ottobre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Fincantieri vara Rotterdam
1 Ottobre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


Crociere Standard
Odyssey of the Seas lascia il bacino coperto di Meyer Werft
30 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Arrivano le nuove minivacanze invernali con Costa Smeralda
27 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Norwegian Cruise Line apre le vendite degli itinerari estivi 2023
25 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Superyacht
Venduto il nuovo superyacht Columbus Custom 50 metri progetto Lady
27 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Sanlorenzo SD118 porta l’asimmetria nelle navette semidislocanti
20 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS