Classifiche
Guide Berlitz 2020: le migliori piccole navi da crociera
150     

Prosegue la classifica dedicata alle migliori navi da crociera secondo l’edizione 2020 delle Guide Berlitz curate da Douglas Ward, il massimo esperto mondiale delle crociere. In questo articolo trattiamo le migliori piccole navi, a cui appartengono le unità che portano dai 251 ai 750 passeggeri.

Il vantaggio delle piccole navi è quello di riuscire ad offrire nel complesso un’esperienza di crociera di qualità superiore. Grazie alle loro dimensioni contenute, possono attraccare anche nei porti minori, consentendo itinerari esclusivi e località meno battute dal turismo di massa. Il rapporto con l’equipaggio è diretto e cordiale, il servizio attento e spesso personalizzato secondo i gusti e i desideri dell’ospite. La qualità coinvolge anche la ristorazione, che rasenta l’eccellenza e solitamente è gestita senza turni. Si tratta di una tipologia di nave adatta a coppie e single distinti, meno per le famiglie considerata la scarsa se non addirittura totale assenza di programmi e strutture per bambini e ragazzi. Il concetto di intrattenimento è molto distante da quello vivace tipico delle crociere contemporanee.

La classifica non riserva grandi sorprese. Hapag-Lloyd continua a fare splendidi risultati, con le sue impeccabili navi che ricevono da Mr. Ward oltre cinque stelle. L’eccellenza tedesca distanzia in maniera significativa il lusso ed il buon gusto italiano di Silversea, che si colloca quasi a pari merito con Seabourn, altro grande nome del lusso in mare con navi da sempre sintesi di comfort, eleganza e design moderno. Altro grande protagonista delle crociere di lusso che ottiene risultati encomiabili è Regent Seven Seas, ma riesce a superare la soglia dei 1500 punti anche una nave resa famosa dal piccolo schermo grazie alla serie televisiva “La Nave Dei Sogni”: si tratta della Deutschland, che attualmente opera in charter per la Phoenix Reisen, compagnia tedesca piuttosto apprezzata da Mr. Ward.

1.
Hapag-Lloyd Cruises – Europa 2
★★★★★+

© Hapag-Lloyd Cruises

Punteggio: 1864/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2013Cantiere: STX Europe
Stazza lorda: 42.830 tonnellateLunghezza: 225,38 metriLarghezza: 26,70 metriVelocità: 21 nodi
Passeggeri: 516Equipaggio: 370PSR: 83Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

Con Europa 2 ci si avvicina all’impossibile traguardo di realizzare la nave perfetta. E’indubbiamente una delle più belle navi in servizio, curata nei minimi particolari ovunque, elegante, contemporanea, informale, ma senza trascurare qualche dettaglio del passato. Gli interni impiegano colori tenui, acciaio e pietra calcarea, alti soffitti in foglia d’argento e illuminazione alogena. La hall centrale si sviluppa su un unico livello ed è composta da due atri che circondano gli ascensori panoramici installati ai lati della nave, garantendo luce naturale e viste sul mare. Tutte le opere d’arte a bordo sono pezzi originali che si sommano a quelli espressamente realizzati per la nave. Gli spazi a bordo sono tra i più generosi dell’industria crocieristica e le sistemazioni per gli ospiti sono costituite esclusivamente da confortevoli suite con veranda privata, consumazioni minibar gratuite, fornite perfino di tablet. Il Wi-Fi è tuttavia a pagamento.

Più che la percezione del lusso, è l’esperienza di crociera complessiva la vera eccellenza di Europa 2. Otto diversi ristoranti, tutti gratuiti, offrono un concept di ristorazione ispirato alla varietà e flessibilità. Il servizio è particolarmente attento e personalizzato, gli itinerari sono ricercati e ben strutturati, ed offrono anche la possibilità di back-to-back.

La lussuosa ammiraglia di Hapag-Lloyd Cruises punta a doppiare il grande successo della Europa ma con una nave meno formale, decisamente più moderna, adatta anche alle famiglie e ad una clientela internazionale.

Gli ultimi interventi di restyling hanno apportato alla Europa 2 ulteriori migliorie funzionali, estetiche e strutturali.

2.
Hapag-Lloyd Cruises – Europa
★★★★★+

© Hapag-Lloyd Cruises

Punteggio: 1852/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 1999Cantiere: Kvaerner Masa-Yards
Stazza lorda: 28.890 tonnellateLunghezza: 198,60 metriLarghezza: 24 metriVelocità: 21 nodi
Passeggeri: 408Equipaggio: 280PSR: 70,4Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,4

Da tanti anni presente nelle prime posizioni della classifica e vincitrice di numerosi premi internazionali, Europa continua ad essere apprezzatissima, binomio perfetto tra l’antico splendore dei transatlantici che hanno fatto la storia e la moderna nave da crociera. E’ stata mantenuta impeccabilmente, grazie anche a tre importanti interventi di restauro. La nave è elegante e sobria, decorata con colori delicati e freddi. I soffitti molto alti e le ampie vetrate conferiscono agli ambienti una elevatissima luminosità naturale. Il concetto di lusso non è percepibile esplicitamente, si esprime prevalentemente attraverso i dettagli.

L’atmosfera risulta nel complesso formale con uno spiccato orientamento verso i gusti della clientela tedesca. Gli itinerari sono vari e ricercati, la cucina eccellente al punto da poter competere con i migliori ristoranti della terraferma, il servizio personalizzato ed impeccabile. Sia su Europa che su Europa 2 manca il casinò.

3.
Silversea Cruises – Silver Muse
★★★★+

© Filippo Vinardi

Punteggio: 1660/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2017Cantiere: Fincantieri
Stazza lorda: 40.700 tonnellateLunghezza: 212,80 metriLarghezza: 27 metriVelocità: 21 nodi
Passeggeri: 596Equipaggio: 411PSR: 59Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,4

L’ammiraglia di Silversea è una delle navi da crociera più lussuose mai realizzate. Raffinata e decisamente confortevole, rappresenta un’evoluzione di Silver Spirit e conserva tutta l’atmosfera calda e intima delle più piccole unità della compagnia italiana, con un dècor tanto semplice quanto elegante.

Le sistemazioni a bordo sono esclusivamente suite, tra le più spaziose ed eleganti di tutta l’industria crocieristica. Otto diversi ristoranti garantiscono un’offerta gastronomica raffinata e varia, le aree esterne sono spaziose e la tecnologia a bordo tra le più avanzate.

Il servizio è eccezionalmente curato: il maggiordomo si prende cura delle prenotazioni ed appuntamenti, al ristorante il cameriere impara le preferenze degli ospiti e gli addetti all’area piscina si preoccupano persino di pulire gli occhiali da sole.

Unica pecca il centro fitness e benessere, piccolo e carente nel lusso che si incontra regolarmente in tutte le altre aree della nave.

4.
Silversea Cruises – Silver Spirit
★★★★+

© Silversea Cruises

Punteggio: 1633/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2009Cantiere: Fincantieri
Stazza lorda: 39.519 tonnellateLunghezza: 210,70 metriLarghezza: 26,50 metriVelocità: 20 nodi
Passeggeri: 608Equipaggio: 412PSR: 56Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,4

Un importante refit avvenuto nel 2018 ha aggiornato significativamente la Silver Spirit, anche nelle dimensioni grazie all’inserimento di una sezione centrale di circa 15 metri che ha ampliato gli spazi ed i servizi per gli ospiti, realizzati traendo ispirazione dalla apprezzata ammiraglia Silver Muse, ma senza alterare il senso di intimità che caratterizzava la nave. L’operazione ha anche incluso l’aggiunta di nuove suite e questo ha comportato una riduzione dello spazio per passeggero. Gli interni adesso sfoggiano un moderno design italiano con accenti di Art Dèco che crea un’atmosfera più simile a quella di un hotel boutique che di una sobria nave da crociera.

Il servizio, vero fiore all’occhiello di Silversea, è impeccabile, la cucina di alta qualità e varia grazie alle ben otto opzioni gastronomiche.

La nave si rivolge prevalentemente ad una clientela facoltosa, molto matura ed educata, appassionata dei viaggi di lusso.

5.
Seabourn Cruises – Seabourn Encore
★★★★+

© Fincantieri

Punteggio: 1628/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2016Cantiere: Fincantieri
Stazza lorda: 41.865 tonnellateLunghezza: 210,50 metriLarghezza: 28 metriVelocità: 18,6 nodi
Passeggeri: 600Equipaggio: 450PSR: 63Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

Seabourn Encore rappresenta il connubio perfetto tra la nave da crociera e il megayacht. Nasce come evoluzione della classe Odyssey, maggiorata di circa il 26%, con un ulteriore ponte passeggeri e aree pubbliche più ampie, a discapito però dello spazio per gli ospiti. In ogni caso il suo PSR si attesta tra i più alti del comparto.

Gli ambienti sono eleganti e informali, gli spazi aperti sono generosi, come pure le suite, tra le più grandi del mercato. Il servizio è personalizzato e curato.

Merita una nota positiva anche la spa, la più grande mai realizzata su una nave di lusso, con una ricca offerta di servizi. La nave è inoltre dotata di una marina che, durante le soste in rada, offre agli ospiti piscina in mare e dotazioni per gli sport acquatici, come kayak e moto d’acqua.

Le crociere di Seabourn includono nella quota crociera bevande alcoliche ed analcoliche (ci sono solo alcune eccezioni per vini e liquori di qualità superiore). Il minibar, le cui consumazioni sono gratuite, viene rifornito secondo i gusti dell’ospite. La connessione Internet è piuttosto cara.

6.
Seabourn Cruises – Seabourn Ovation
★★★★+

© Fincantieri

Punteggio: 1628/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2018Cantiere: Fincantieri
Stazza lorda: 41.865 tonnellateLunghezza: 210,50 metriLarghezza: 28 metriVelocità: 18,6 nodi
Passeggeri: 600Equipaggio: 450PSR: 63Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

Gemella di Seabourn Encore, è una nave dal design moderno, spaziosa ed elegante. Con il 34% di capacità passeggeri in più rispetto alle precedenti unità Seabourn, il livello di servizio è moderatamente inferiore, tuttavia le dimensioni maggiori hanno consentito anche notevoli miglioramenti nelle aree pubbliche, soprattutto per quanto riguarda l’offerta gastronomica, con l’introduzione di un ristorante sushi, un locale più ampio per l’esclusivo The Grill by Thomas Keller, il nuovo concept di ristorante all’aperto Earth & Ocean del The Patio ed una nuova gelateria.

Con l’eccezione del ristorante buffet nelle ore di punta, a bordo non si avverte mai senso di affollamento.

E’ l’unica nave della flotta ad essere dotata di connessione Internet ad alta velocità di ultima generazione.

7.
Seabourn Cruises – Seabourn Odyssey
★★★★+

© Seabourn

Punteggio: 1624/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2009Cantiere: T. Mariotti
Stazza lorda: 32.346 tonnellateLunghezza: 198,15 metriLarghezza: 26 metriVelocità: 22,3 nodi
Passeggeri: 450Equipaggio: 348PSR: 60Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

Primogenita dell’omonima serie, Odyssey è una versione più grande delle precedenti unità Seabourn ma riesce comunque a mantenere livelli di spazio per passeggero tra i più alti del comparto. Le aree interne della nave sono state rivitalizzate di recente.

L’atmosfera di bordo ricorda più uno yacht che una nave da crociera. Gli interni presentano uno stile contemporaneo, sobrio e rilassante, ma il layout non è semplice e la maggior parte delle aree pubbliche non si sviluppano su più livelli, dando la sensazione di spazi ridotti. Mr. Ward avanza molte critiche alla progettazione della show lounge The Grand Salon.

Vero punto di forza dell’esperienza Seabourn è il servizio di bordo, dove i dettagli sono particolarmente curati, ma su questa nave anche le dotazioni dell’area benessere e fitness possiedono caratteristiche d’eccellenza.

8.
Seabourn Cruises – Seabourn Soujourn
★★★★+

© Seabourn

Punteggio: 1618/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2010Cantiere: T. Mariotti
Stazza lorda: 32.346 tonnellateLunghezza: 198,15 metriLarghezza: 26 metriVelocità: 22,3 nodi
Passeggeri: 450Equipaggio: 348PSR: 60Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

La nave ripropone gli stessi spazi e la sobria eleganza della gemella Odyssey, oltre al servizio di bordo particolarmente attento. Tuttavia ne condivide anche i difetti, come il layout “verticale” delle aree comuni che ne limitano la praticità. Le sistemazioni degli ospiti sono infatti tutte quante posizionate nella sezione di prua, mentre la maggior parte delle aree pubbliche sono situate a poppa e per raggiungerne alcune occorre percorrere anche diversi ponti.

Esistono svariate categorie di suite, ma le più piccole di fatto rappresentano solo spaziose cabine. Le porte risultano inoltre piuttosto strette.

A differenza di altre navi come la Europa, gli ambienti interni fanno un eccessivo ricorso a colonne di sostegno. In certi casi questo può creare fastidiosi impedimenti nella visuale, come nella show lounge, limitando il piacere degli spettacoli.

9.
Regent Seven Seas Cruises – Seven Seas Explorer
★★★★+

© API

Punteggio: 1618/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2016Cantiere: Fincantieri
Stazza lorda: 55.254 tonnellateLunghezza: 223,60 metriLarghezza: 31 metriVelocità: 23,5 nodi
Passeggeri: 750Equipaggio: 542PSR: 68Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,4

Garanzia di lusso ed eleganza>, l’ammiraglia di Regent Seven Seas calibra eccellentemente spazi di bordo e numero di passeggeri. Tutte le aree interne sono di grandissimo pregio ed esprimono un’eleganza classica, realizzata impiegando massicciamente marmi e graniti, colonne in mogano, poltrone in pelle e raffinati pavimenti in stile Art Dèco. Circa 2500 le opere d’arte a bordo, tra cui anche alcune di grandi personaggi del calibro di Picasso e Chagall. Pur essendo lussuosa, l’atmosfera non è eccessivamente formale ed è accogliente.

Le 375 suite con balcone sono spaziose, confortevoli, elegantemente arredate e finemente curate nei dettagli. I balconi sono tra i più ampi mai installati su una nave da crociera.

L’esperienza culinaria su Seven Seas Explorer è eccellente ed i ristoranti di specialità gratuiti aggiungono varietà all’offerta gastronomica. L’intrattenimento è l’unica nota stonata di questa lussuosa nave, le cui proposte sono valide ma non esaltanti. Qualche piccola nota negativa anche per l’area spa, che avrebbe meritato spazi maggiori.

10.
Silversea Cruises – Silver Shadow
★★★★+

© Silversea Cruises

Punteggio: 1597/2000Segmento: LuxuryAnno di costruzione: 2000Cantiere: T. Mariotti
Stazza lorda: 28.258 tonnellateLunghezza: 186 metriLarghezza: 24,80 metriVelocità: 21 nodi
Passeggeri: 388Equipaggio: 295PSR: 72,8Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,3

Silver Shadow appartiene alla seconda generazione di navi da crociera di Silversea, più grandi rispetto alle prime unità, con un profilo di prua più slanciato, ma una poppa non particolarmente attraente. La nave abbonda di aree esterne e gli interni sono confortevoli, contemporanei e sobri. Le dimensioni della piscina, come pure quelle del centro fitness, sono inadeguate nonostante quest’ultimo sia stato ampliato rispetto alla configurazione originale. Tutte le sistemazioni prevedono servizio di maggiordomo, minibar rifornito in base ai gusti dell’ospite e accessori bagno firmati.

Il servizio è di altissimo livello e quello che rende Silversea superiore alle altre compagnie è l’attenzione mostrata dall’equipaggio per i dettagli.

I ristoranti sono di alta qualità e permettono di scegliere tra ambienti formali ed informali, compresa la possibilità di consumare i pasti nella propria suite, ma i tavoli dei balconi sono troppo bassi per questo scopo. Il ristorante buffet ha qualche problema per quanto riguarda la gestione dei flussi.

L’intrattenimento è di buon gusto e, con l’eccezione di alcuni spettacoli, non vivace.

Le crociere di Silversea sono all-inclusive, comprensive delle quote di servizio e di altri extra solitamente a pagamento, con l’eccezione di vini di qualità, trattamenti spa e altri servizi personali.

SONDAGGIO

Migliore piccola nave da crociera

Vedi i risultati

Loading ... Loading ...
  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
Silversea si prepara a prendere in consegna Silver Origin
20 Maggio 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Silver Origin parte per le prime prove in mare
27 Aprile 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Silver Shadow torna in servizio dopo il restyling
20 Dicembre 2019

di Redazione Cruise Lifestyle

Fincantieri vara Silver Moon
29 Agosto 2019

di Redazione Cruise Lifestyle


300x250_Crociere_AlwaysOn
CLASSIFICHE
Guide Berlitz 2019 – Le migliori grandi navi da crociera
5 Gennaio 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
Guide Berlitz 2020: le migliori navi da crociera boutique
8 Gennaio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Guide Berlitz 2018 – Le migliori navi da crociera boutique
5 Gennaio 2018 di Redazione Cruise Lifestyle

DESTINAZIONI
Sospesa per 30 giorni l’attività crocieristica negli Stati Uniti
14 Marzo 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

INCIDENTI
Collisione a Cozumel tra Carnival Glory e Carnival Legend
23 Dicembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
La Belle Des Oceans si incaglia a Phi Phi Island, danni allo scafo
26 Novembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
Celebrity Xpedition si incaglia alle Galapagos
6 Novembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle

CROCIERE STANDARD
Cerimonia della moneta a Saint-Nazaire per MSC World Europa
1 Luglio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
MSC Crociere annuncia la nuova programmazione dell’inverno 2020/2021
22 Giugno 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

CROCIERE PREMIUM

CROCIERE LUXURY
Varata ad Ancona “Viking Venus”
11 Giugno 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

SPEDIZIONI
Brodosplit vara la Ultramarine
20 Maggio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Silversea si prepara a prendere in consegna Silver Origin
20 Maggio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

SUPERYACHT
Tankoa T450, uno yacht di 45 metri che pensa in grande
7 Luglio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
UP40 – Crossover, il primo yacht di Antonini Navi
3 Luglio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

CANTIERI
Il ritorno di Cantieri Navali Leopard
30 Giugno 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Ferretti Group consolida la propria presenza negli USA
27 Maggio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

MERCATO E FINANZA
Vacanze post Covid-19 nel Mediterraneo, è boom del charter di lusso
10 Luglio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle