1_Azura_ND30355
Analisi, Ricerche, Approfondimenti

Bermuda legittima i matrimoni gay. Le coppie omosessuali potranno sposarsi anche a bordo delle navi Cunard, P&O e Princess.

0 15

Con una sentenza  della Corte Suprema delle Bermuda, il paese ha reso legittimi i matrimoni gay celebrati sul territorio dell’arcipelago britannico. Una svolta che coinvolge anche le compagnie di crociera le cui navi sono registrate alle Bermuda, come Cunard, P&O e Princess. Fa eccezione l’ammiraglia di P&O Cruises, Britannia, poiché registrata a Southampton.

Il primo matrimonio gay si celebrerà a gennaio 2018 sulla Azura, ai Caraibi.

Paul Ludlow, senior vice president di P&O Cruises, ha dichiarato: «Sono felice che a seguito di questo tanto anticipato cambiamento di legge siamo ora la prima compagnia britannica ad essere in grado di organizzare a bordo matrimoni gay. I matrimoni in mare sono molto romantici ed essere sposati dal comandante (o dal comandante in seconda) nel mezzo dell’Oceano è un’esperienza indimenticabile».

Anche Cunard Line ha già accolto la sua prima prenotazione da parte di una coppia dello stesso sesso.

«Cunard è orgogliosa di essere tra le prime compagnie di crociera a proporre matrimoni gay a bordo», ha dichiarato Josh Leibowitz, senior vice president di Cunard Nord America. «Da oltre 175 anni i viaggi di Cunard hanno unito le persone e siamo orgogliosi di segnare un’altra pietra miliare nella storia della compagnia accogliendo la prima prenotazione per un matrimonio gay e i molti altri matrimoni che arriveranno».

Negli ultimi cinque anni sono state più di 250 le coppie che hanno scelto di sposarsi a bordo delle navi Cunard.

Princess Cruises pare invece meno pronta al recepimento della nuova legge che legittima i matrimoni omosessuali nello stato di Bermuda. Tuttavia, attraverso una nota, la compagnia specifica: «Attualmente stiamo lavorando alla programmazione di una serie di servizi e contenuti per soddisfare le esigenze delle cerimonie per le coppie dello stesso sesso e a breve rilasceremo tutte le informazioni».

Le cerimonie nuziali saranno condotte dal capitano della nave oppure, se indisponibile, dal comandante in seconda e il certificato di matrimonio verrà emesso dallo stato di Bermuda.

Tutte le tre compagnie offrono un pacchetto comprensivo di una serie di servizi di base. Per quanto riguarda Cunard Line, viene venduto a 3.400 dollari per i matrimoni celebrati sulla Queen Mary 2 e a 2.800 per le altre navi della flotta. Più economico il corrispondente pacchetto di P&O Cruises, venduto a 1.200 sterline e che offre in più il permesso di imbarcare ulteriori 5 chili di bagaglio nelle crociere comprensive di volo. Il pacchetto di Princess Cruises costa invece 3.000 dollari.

Fonti: Cruise Critic, Princess Cruises, PRNewswire per Cunard Line
Foto: Mike O’Dwyer – © P&O Cruises

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

I commenti sono soggetti a moderazione, pertanto non saranno pubblicati se ritenuti volgari, offensivi o non pertinenti ai temi trattati nell’articolo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

NEWSLETTER

© 2017 Cruise Lifestyle - Tutti i diritti riservati

I PIU’ LETTI DI OGGI