Gigayacht
Benetti M/Y “Luminosity”, il gigayacht ibrido che ridefinisce il piacere del mare
133     

Benetti continua a stupire il mondo dei superyacht con M/Y “Luminosity”, straordinario 107 metri dal nome assolutamente consono alle sue caratteristiche di design. Si tratta di un’imbarcazione con un profilo unico, pensato dall’armatore in prima persona che ha voluto dedicare molto tempo allo sviluppo del design degli esterni, inizialmente in collaborazione con Hugo van Wieringen di Azure Naval Architects e successivamente, avvalendosi dell’assistenza dello studio Reymond Langton Design e di Zaniz Jakubowski di Zaniz Interiors. Nella fase post-contratto, le linee esterne sono state affinate in collaborazione con il designer Giorgio M. Cassetta, storico collaboratore del cantiere, che ha affiancato lo studio Zaniz Interiors, responsabile del design interno ed esterno del progetto.

Lunga 107 metri e con una larghezza di 17 metri, Luminosity ha una stazza lorda di 5.844 GT ed è equipaggiato con un innovativo sistema di propulsione ibrido composto da motori diesel-elettrici e due propulsori Azipod, connessi a loro volta a parco batterie in grado di garantire una navigazione senza vibrazioni e in assoluto silenzio.

UN PALAZZO DI VETRO

Benetti M/Y “Luminosity” è un palazzo di vetro in movimento, che regala una vista impareggiabile e sempre diversa a seconda del panorama circostante. Lo spettacolare design degli esterni del gigayacht è opera della collaborazione tra Zaniz Jakubowski, Andrew Langton e Giorgio M. Cassetta, mentre gli interni sono interamente a firma di Zaniz Jakubowski.

Avvolta da oltre 800 metri quadrati di vetrate che circondano il Main Deck, “Luminosity” è diventata per Benetti una barca da record. Le finestrature, alte 3 metri, sono completamente ininterrotte dalla struttura, dando allo yacht la sensazione di essere sospeso sul mare. La prua diritta garantisce brillanti credenziali in termini di tenuta del mare e un’ampia area del ponte di prua offre agli ospiti un avvincente punto di osservazione per godere della navigazione e rilassarsi. Il ponte principale, un livello più in basso, offre ulteriori spazi per la convivialità e i pranzi all’aperto in ambienti riparati e ombreggiati dalla sovrastruttura splendidamente disegnata. Un ponte sopra c’è la timoneria e a un livello ancora più su un ponte privato conduce verso la piattaforma di decollo e atterraggio per l’elicottero certificata per modelli come il Bell 429. Lo spazio e gli ambienti su questo ponte sono così duttili che attualmente permettono di ospitare a bordo due auto tra cui una Rolls Royce Phantom, una barca a vela da 24 piedi e due motociclette. A poppa dello yacht, i singoli ponti salgono in sporgenze perfettamente bilanciate, ognuna con una diversa configurazione delle aree lounge e relax.

TECNOLOGIA ALL’AVANGUARDIA

Il set generatore/propulsori è composto da sei generatori da circa 1.000 kW ciascuno. La gestione di questa energia è interamente affidata a un sofisticato sistema di alimentazione completamente integrato, che supporta tutti i servizi di bordo e i motori elettrici dei due Azipod da 2.200 kW ciascuno. L’elettricità di ricambio viene anche utilizzata per caricare 36 tonnellate di batterie sufficienti per mantenere in funzione lo yacht per 12 ore senza alimentazione del generatore, una comodità enorme quando lo yacht è all’ancora senza alimentazione a terra.

Questo pacchetto di propulsione è ad oggi uno dei più avanzati e all’avanguardia ed è stato realizzato, dietro coordinamento dell’ufficio tecnico Benetti, dai più importanti player del settore: Caterpillar, Seastema, ABB. Il vantaggio di questo sistema è una crociera senza vibrazioni e in totale silenzio tanto che gli ospiti difficilmente si renderanno conto di trovarsi in navigazione.

Il sistema di climatizzazione e le unità di raffreddamento – fornite da H&H – sono tra le più grandi mai installate all’interno di uno yacht di queste dimensioni con una capacità totale di circa 3.000 kW. Lo yacht è poi dotato di un sistema di recupero del calore residuo in grado di alimentare la barca e risparmiare energia elettrica in linea con i più recenti requisiti green.

“Luminosity” presenta infine un avanzato sistema domotico Lutron con circa 500 chilometri di cavi che attraversano lo scafo e la sovrastruttura.

SINFONIA DI LUCE

Le grandi finestrature alte 3 metri, che inondano di luce gli spazi e creano un dialogo perfetto con l’esterno, sono la caratteristica principale degli interni di Luminosity. Il meraviglioso lucernario a livello del Sun Deck riempie di luce lo yacht longitudinalmente, creando una cascata luminosa lungo la scala di 18 metri che attraversa cinque dei sei ponti di Luminosity. L’acciaio e il vetro temperato conferiscono a tutta la struttura l’aspetto di una scultura fluttuante. Gli interni sono elegantemente proporzionati e il sole vi entra da ogni angolo riflettendosi su tutte le superfici vetrate creando grandi giochi di luce. Gli spazi interni ed esterni dialogano attraverso i colori e i materiali dei tessuti, degli arredi e gli accessori usati.

Una delle cabine VIP e il suo salotto privato, visivamente collegate tra loro da finestre scorrevoli di 9 metri di lunghezza, si estendono nella parte poppiera del Bridge Deck. Una luna di onice bianco, dal diametro di 3 metri rischiara questa elegante suite rivestita di malachite, lapislazzuli e marmi neri del Belgio.

Il ponte armatoriale, un livello sotto il Bridge Deck, racchiuso dalle grandi finestre alte 3 metri, tipiche di Luminosity, è caratterizzato da un panorama in costante mutamento. Si accede alla cabina armatoriale da un lungo corridoio decorato con pannelli di dieci tipi di marmo diverso; lo spazio privato dell’armatore è definito dall’utilizzo del granito, con il letto che può sollevarsi di 80cm per consentire una migliore vista dalle finestrature. Dietro la testata del letto, quella che pare essere un’altra spettacolare veduta dell’esterno, è in realtà una finestra virtuale che, attraverso una telecamera nascosta, proietta la magnifica vista che si ha dalla prua di Luminosity. La cabina armadio conduce a una sala massaggi e a un bagno. Su questo ponte si trovano altre tre suite per gli ospiti, l’ufficio privato dell’armatore con bagno en suite e un ufficio separato per l’assistente personale.

L’ampia e accogliente area lounge del Main Deck è caratterizzata da elementi di design unici, pensati appositamente per accrescere il relax degli ospiti. Sullo stesso ponte altre tre splendide cabine, che differiscono per design e uso dei materiali. “Luminosity” si caratterizza per il design virtuoso ed elaborato dei suoi interni come gli ornamenti in cemento ricoperti da foglia d’oro oppure quelli in onice e ceramica scolpiti da getti d’acqua. Verso prua la grande cucina, con attrezzature all’avanguardia, soddisfa tutte le esigenze dei migliori chef del mondo.


L’ampia e acccogliente area lounge del Main Deck.

Sempre su questo ponte, ancora più a prua, si trova il garage dei tender, pensato e progettato per ospitare tender e water toys personalizzati, come il Limousine tender di 40 piedi, un landing craft sempre di 40 piedi e un ulteriore tender da 40 piedi – tutti realizzati appositamente per questo yacht.

Sul Lower Deck, la magnifica hall conduce alle scale e all’ascensore, oltre la quale si trovano 4 sontuose suite. Gli ospiti, che trascorrono la maggior parte del loro tempo su questo ponte, possono godere di una spa, una palestra e di un centro benessere, completo di sauna e bagno turco. Lo spazio benessere e la palestra si trovano proprio a pelo dell’acqua, e quando i portelloni laterali sono aperti, è possibile godere di una vista spettacolare e della brezza del mare. Su questo ponte inoltre la bellissima piscina di 30mq è un incantevole luogo di relax che la sera si trasforma in pista da ballo, con il pavimento della piscina che si alza. Il grande bar e l’ampia scelta di sedute renderà quest’area lounge l’invidia di tutti coloro che la vedono.


Il grande bar del beach club.

La zona dell’equipaggio ospita 37 persone, è a sé stante ed equipaggiata con una grande cucina e sala pranzo. E’ progettata secondo la classificazione PYC (Passenger Yacht Code), con alloggi spaziosi e confortevoli per gli equipaggi, con cabine grandi e comode. Per garantire ulteriore sicurezza a bordo, i progettisti del cantiere hanno diviso la zona equipaggio in sezioni verticali, garantendo a ciascuna una scala dedicata per la via di fuga in caso di emergenza.

CONNESSIONE CON LA NATURA

Un altro straordinario aspetto di “Luminosity” sono le opere d’arte che portano la natura e la sua energia al cuore di questo yacht. Come i pannelli di 370mq che si estendono per tutta l’altezza della scala principale, raffiguranti una foresta in movimento che diviene viva al passaggio degli ospiti, portando una vibrazione dinamica e inaspettata all’interno nello spazio. Un altro esempio di tecnologia interattiva si trova nell’area poppiera del salone principale, dove 264 fiori bianchi di magnolia, scolpiti nella resina corian, si schiudono a velocità variabili al passaggio degli ospiti.


370 m² di pannelli che si estendono per tutta l’altezza della scala principale simulano una foresta che assume vita al passaggio degli ospiti.

ARTE SUL MARE

“Luminosity” abbraccia l’arte in modo straordinario. La bellezza nella sua forma più pura si fonde con il comfort e le esigenze a bordo. Ogni singolo dettaglio racconta una storia. Ogni creazione evoca capolavori di artisti che hanno lasciato un segno nella storia dell’arte. Infiniti dettagli catturano l’attenzione senza entrare in competizione tra di loro. I famosi cerchi colorati di Damien Hirst trovano nuova espressione sul pavimento in pietra calcarea francese nella hall del Main Deck. Una straordinaria costruzione a forma di occhio alla base della scala principale di 18 metri richiama il magnifico lavoro di Man Ray. L’inno alla vita dei collage di Matisse ispira le forme intriganti nel salone principale e nella lounge dello yacht. Tra queste, una sinuosa scultura di acciaio, forgiato a mano e lucidato a specchio, racchiude mille lampadine di cristallo di Boemia che illuminano il salone principale.

Tra i più caratteristici features che rendono unici questo spazio: l’inizio di Moby Dick di Melville è delicatamente inciso sui pilastri. Le avventure dei più grandi esploratori dei mari arricchiscono le raffinate maioliche portoghesi di Boca do Lobo. Come omaggio al grande scultore indiano Anish Kapoor, un insieme di piatti lucidi, concavi e convessi, inondano di luce il Master Deck Office. Un altro colpo d’occhio su questo ponte è l’idromassaggio Culligan nella cabina dell’armatore: personalizzato e realizzato da un unico blocco dello stesso tipo di marmo usato da Michelangelo per scolpire il suo eccezionale David. Una luce onirica arriva da una scultura, tagliata con precisione chirurgica da un pezzo unico di onice iraniana, che raffigura le mutevoli fasi lunari e rischiara le suite VIP sull’Upper Deck.

INTRATTENIMENTO DI PRIMA CLASSE

Luminosity è dotato di due parabole satellitari da 3,5 metri di diametro per ricevere canali da ogni parte del mondo e cavi in fibra ottica per portarli in tutta l’imbarcazione. Dove i cavi in fibra ottica non sono stati ritenuti adatti è stato utilizzato un cavo Cat 8: una connessione superveloce all’avanguardia, per la prima volta installata su uno yacht di queste dimensioni.

Due rack di server consentono allo yacht un vasto intrattenimento musicale e di film. A bordo sono stati installati un totale di 74 televisori HD (70 televisori + 4 proiettori cinematografici) e 10 specchi intelligenti, con touchscreen e connessione internet. La connessione 5G di bordo assicura che i sistemi siano a prova di obsolescenza.

LA SICUREZZA PRIMA DI TUTTO

“Luminosity” è stato progettato e costruito nel rispetto della classificazione PYC. Seguendo dunque i requisiti di sicurezza più rigorosi come l’utilizzo di materiali ignifughi e fuoco ritardanti di alta qualità. Inoltre, a bordo è stato installato un centro medico di ultima generazione per far fronte a malattie e lesioni, offrendo agli ospiti totale privacy e tranquillità.


Centro medico.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:107,6 metri
Larghezza massima:17 metri
Immersione massima:4,55 metri
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Stazza lorda:5.844 tonnellate
Cabine ospiti:12 per 27 persone
Cabine equipaggio:22 per 37 persone
Motori principali:6 x Caterpillar C32 da 994 kW
Elica di prua:2 x Brunvoll FU45LRC1375 da 400 kW a passo variabile
Stabilizzatori:Rolls-Royce
Velocità massima:16 nodi
Velocità di crociera:10 nodi
Autonomia a 10 nodi:8.000 mn
Capacità casse combustibile:400.000 litri
Capacità casse acqua:80.000 litri
Classificazione:Lloyds/Compliance PYC
Costruttore:Benetti
Architettura navale:Benetti e Pierluigi Ausonio
Designer esterni:Zaniz Jakubowski
Andrew Langton
Giorgio M. Cassetta
Designer per décor esterni:Azimut Benetti
Benetti Shipyard & Zaniz Jakubowski Design
Designer interni:Zaniz Jakubowski Design







Fonte: Sculati & Partners per Benetti
Foto: Sculati & Partners per Benetti

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Azimut|Benetti brilla nell’area Asia-Pacifico
27 Ottobre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


Gigayacht
Lürssen completa il refit di Kaos
4 Novembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Benetti consegna M/Y “Lana”, gigayacht di 107 metri
23 Giugno 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


Crociere Standard
Odyssey of the Seas lascia il bacino coperto di Meyer Werft
30 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Arrivano le nuove minivacanze invernali con Costa Smeralda
27 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Norwegian Cruise Line apre le vendite degli itinerari estivi 2023
25 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Superyacht
Venduto il nuovo superyacht Columbus Custom 50 metri progetto Lady
27 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Sanlorenzo SD118 porta l’asimmetria nelle navette semidislocanti
20 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Megayacht
Heesen svela nuovi dettagli di Project Gemini
20 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Crociere Premium
Posata la chiglia di Celebrity Beyond
20 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Jalesh Cruises verso la chiusura dell’attività
11 Ottobre 2020 di Davide Carboni

Crociere Luxury
Completato l’allungamento e ammodernamento di Star Breeze
18 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Viking Star diventa la prima nave al mondo ad avere un laboratorio PCR
3 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Fincantieri consegna Silver Moon
30 Ottobre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Spedizioni
Brodosplit vara la Ultramarine
20 Maggio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Cantieri
Al via i lavori in bacino a Shanghai per la prima nave da crociera cinese
10 Novembre 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Destinazioni
Sospesa per 30 giorni l’attività crocieristica negli Stati Uniti
14 Marzo 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

Incidenti
Collisione a Cozumel tra Carnival Glory e Carnival Legend
23 Dicembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
La Belle Des Oceans si incaglia a Phi Phi Island, danni allo scafo
26 Novembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS