TOP NEWS

  • 468x60 City
Crociere Premium
50 milioni di dollari per trasformare la SuperStar Virgo nella Explorer Dream e proiettare Dream Cruises verso le prime destinazioni internazionali
36     

Genting Cruise Lines investirà 50 milioni di dollari per trasformare la SuperStar Virgo nella Explorer Dream, ampliando ulteriormente la flotta Dream Cruises.

Dream Cruises è la compagnia di crociere asiatica che registra i più elevati tassi di crescita. Dopo l’esordio della sua prima nave, Genting Dream, avvenuto nel 2016, ha raddoppiato la sua capacità nel 2017 con l’entrata in servizio della World Dream, e l’anno prossimo la flotta crescerà ancora significativamente con l’arrivo della Explorer Dream.

La nave da 75.338 tonnellate di stazza lorda per 1.852 passeggeri inizierà le operazioni per il nuovo brand nella primavera 2019 e farà da apripista per le destinazioni internazionali.
Con Explorer Dream, la compagnia rafforzerà la sua presenza sul mercato a est e nella Cina settentrionale con gli homeport di Shanghai e Tianjin durante la stagione primaverile ed estiva del 2019, attraverso una serie di crociere di varia durata che faranno rotta verso il Giappone, prima del posizionamento in Australia e Nuova Zelanda nei mesi invernali.

«Concepita in Asia per l’Asia, Dream Cruises è orgogliosa di lanciare l’anno prossimo la Explorer Dream dai suoi nuovi homeport nella Cina settentrionale, con nuovi emozionanti itinerari da Shanghai e Tianjin», ha dichiarato Kent Zhu, Presidente di Genting Cruise Lines. «Continueremo ad offrire ai nostri partner ed ospiti le opzioni per una vacanza di livello superiore che combina al servizio eccezionale tutti i tratti distintivi di Dream Cruises, dal The Palace alla Crystal Life Spa, al ristorante cinese The Silk Road fino ai nostri premiati spettacoli di intrattenimento, con una scelta più ampia delle più famose destinazioni mondiali».

Dream Cruises offre un’esperienza di crociera stimolante e rivoluzionaria realizzata attraverso il distintivo stile boutique dell’area The Palace, con il quale la compagnia intende offrire un concept di lusso asiatico, esclusivo e curato, quintessenza del comfort e del servizio di qualità superiore, pensato per superare le aspettative degli ospiti.


L’esclusiva area The Palace, quintessenza del comfort e del servizio di qualità superiore.

© Dream Cruises


In aggiunta alle oltre 40 spaziose suite, all’interno di The Palace sorgeranno anche due nuove Palace Villa di circa 85 metri quadrati, che offriranno magnifiche aree pranzo e soggiorno complete di caminetto decorativo e dispensa, con camera da letto extra-large dotata di cabina armadio, doppio bagno e una grande veranda privata di 35 metri quadrati con idromassaggio. Raffinati dettagli di arredo contemporaneo italiano eleveranno il lusso dell’ambiente.


Palace Villa, le suite più lussuose della Explorer Dream.

© Dream Cruises


A bordo di Explorer Dream farà il suo debutto anche Palace Kids’ Program, programma di intrattenimento per bambini dai 2 ai 12 anni. Gli adulti potranno invece avvalersi di The Connoisseurs Circle, programma di approfondimenti con conferenze ed eventi. Non mancherà un servizio di collegamento con i centri urbani, escursioni gratuite e altro ancora.

Ampia la varietà di opzioni gastronomiche, che accontenteranno i gusti di tutti, spaziando dai sapori asiatici fino alle squisite prelibatezze occidentali. La collaborazione con l’acclamato chef australiano Mark Best continuerà anche a bordo della Explorer Dream con il suo Seafood Grill che servirà piatti di mare in uno spettacolare ambiente all’aperto. Dream Cruises porterà a bordo della nuova nave anche il piacere della cucina giapponese con Umi Uma, l’atmosfera tradizionale cinese con Silk Road, i piatti semplici dell’Asia sud-occidentale con Blue Lagoon e Palm Court per una ristorazione informale con viste mozzafiato. Tra le novità gastronomiche, anche Mozzarella Ristorante e Pizzeria, che stuzzicherà gli ospiti proponendo una rivisitazione dei piatti classici della cucina italiana e della pizza, combinandola con l’arte culinaria giapponese.


Sushi bar Umi Uma.

© Dream Cruises


Le opzioni per l’intrattenimento e per il tempo libero attireranno una grande varietà di ospiti di tutte le età. Un nuovo Little Dreamers Club alimenterà l’immaginazione dei bambini con un’area espressamente pensata per i più piccoli, con giochi, attività di laboratorio, feste in costume e anche una cabina per DJ, mentre i teenager potranno consumare le loro energie nella Action Zone, una lounge multiuso con video giochi. Per gli appassionati di tecnologia, la ESC Experience Lab permetterà di provare le ultime novità in fatto di esperienza virtuale ed aumentata, oppure di provare l’emozione di essere capitano per un giorno al Captain’s Observation Lounge, una stazione di controllo educativa ed interattiva simile al ponte di comando.

«Siamo particolarmente entusiasti dell’imminente lancio della nostra ultima nave Dream che abbraccerà il nostro spirito pionieristico per navigare audacemente verso nuovi orizzonti e destinazioni», ha dichiarato Thatcher Brown, Presidente di Dream Cruises. «Il nostro investimento per migliorare la Explorer Dream, la nave da crociera più veloce in Asia e Pacifico, combinerà un mix esotico di influenze orientali ed occidentali permettendo ai nostri ospiti di rilassarsi in spazi progettati in stile italiano e a tema, per godersi le ultime novità in fatto di intrattenimento e la premiata cucina asiatica».

Il debutto della Explorer Dream è atteso per il 10 aprile 2019 a Shanghai, mentre dal 1 luglio la nave sarà posizionata a Tianjin, dove una varietà di itinerari da 3, 4 e 5 notti porterà gli ospiti in destinazioni bellissime e cosmopolite del Giappone, che comprenderanno Osaka, Naha, Kyoto, Fukuoka, Sakaiminato, Kagoshima, Beppu e Nagasaki.
Dream Cruises compierà poi il primo passo per portare le sue navi oltre le acque asiatiche. A partire dal 27 ottobre Explorer Dream avrà i suoi homeport a Sydney e ad Auckland, per iniziare una serie di 21 crociere settimanali verso Queensland, Barriera Corallina, Isola della Tasmania e Melbourne, nord e sud della Nuova Zelanda.

Dall’esordio della sua prima nave, avvenuto due anni fa, Dream Cruises ha ottenuto diversi riconoscimenti ai Travel Weekly Asia Readers’ Choice Awards 2018 come Best Cruise Line Cuisine, Best Cruise Line Entertainment e Best New Ship con la World Dream. Genting Dream e World Dream compaiono anche nelle “Star Performer Top Ten” delle Berlitz Cruising and Cruise Guide 2018 per la categoria delle grandi navi da crociera. La compagnia è stata poi ancora premiata come Best Cruise Operator ai TTG Travel Awards 2018 e da Condé Nast Traveller entrando nella classifica delle cinque migliori compagnie di crociera per il segmento delle navi di medie e grandi dimensioni.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Classe:Leo
Lunghezza:268,60 metri
Larghezza:32,30 metri
Pescaggio:7,90 metri
Stazza lorda:75.338 tonnellate
Anno di costruzione:1999
Cantiere:Meyer Werft
Proprietà:Genting Hong Kong
Operatore:Star Cruises
Porto di registro:Panama City, Panama
Passeggeri:1.974 (base doppia)
2.800 (capacità massima)
Equipaggio:1.300
Cabine:935
PSR (Passenger Space Ratio):38
Ponti:13 di cui 10 passeggeri
Motori principali:4 x MAN-B&W 14V48/60 diesel da 14.700 kW
Propulsione:Doppia elica
Bow thruster:2
Stern thruster:1
Velocità di crociera:24 nodi
Velocità massima:25,5 nodi








Fonte: Dream Cruises
Rendering: Dream Cruises

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva

NEWSLETTER

IDEE DI VIAGGIO